martedì, 16 agosto 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Giudiziaria

Porto Cervo, schianto sugli scogli: due yacht sequestrati, due indagati

Sotto sigilli lo yacht danneggiato e quello della famiglia Berlusconi

Porto Cervo, schianto sugli scogli: due yacht sequestrati, due indagati
Porto Cervo, schianto sugli scogli: due yacht sequestrati, due indagati
Olbia.it

Pubblicato il 03 agosto 2022 alle 09:48

condividi articolo:

Arzachena. Proseguono le indagini della Procura di Tempio Pausania sull'incidente avvenuto sugli scogli di Li Nibani qualche giorno fa in cui è morto un imprenditore con passaporto britannico, Drean Kronsbein. Nell'ambito del lavoro degli inquirenti, sono state sequestrate due barche: lo yacht Amore (finito contro gli scogli affioranti) e lo yacht Sweet Dragon, di proprietà della famiglia Berlusconi.

Oltre al sequestro delle due imbarcazioni, sono state iscritte nel registro degli indagati due persone: si tratta dei comandanti dei due yacht. Le ipotesi di reato sulle quali lavora la Procura sono lesioni e omicidio colposo. Lo Sweet Dragon è intervenuta sul luogo dell'incidente insieme ad un'altra barca battente bandiera maltese: entrambe hanno prestato soccorso alle persone che si trovavano a bordo dello yacht Amore.

Nell'incidente sono rimaste ferite in modo grave anche la moglie e la figlia dell'armatore deceduto: la moglie è stata ricoverata in condizioni al Giovanni Paolo II, mentre la figlia è al Santissima Annunziata di Sassari. Entrambe sarebbero fuori pericolo.

 
La Procura dovrà sentire gli equipaggi delle imbarcazioni per ricostruire la dinamica dei fatti, ma verrà anche nominato un perito. L'autospia sul corpo dell'imprenditore deceduto è fissata per il 5 agosto.