Thursday, 30 May 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia, San Simplicio: la tradizionale Diana sveglia la città

La banda Mibelli da il via alla tradizionale festa del 15 maggio

Olbia, San Simplicio: la tradizionale Diana sveglia la città
Olbia, San Simplicio: la tradizionale Diana sveglia la città
Patrizia Anziani

Pubblicato il 15 May 2024 alle 09:00

condividi articolo:

Olbia.  Oggi è il grande giorno, è la festa del Santo Patrono Simplicio e la città di Olbia non poteva rimanere a letto fino a tardi. La sveglia è suonata all'alba con il suono vibrante e composto della tradizionale Diana suonata dalla Banda Musicale ”Felicino Mibelli” di Olbia guidata dal Maestro Emiliano De Marco.

Dalle 5.30 del mattino 22 elementi musicali si sono dati appuntamento nella Piazza San Simplicio assieme ai membri del comitato per i festeggiamenti del santo patrono. Sono stati momenti molto emozionanti. Come da tradizione la banda è entrata dentro la Basilica suonando per il santo, ad accoglierla il diacono Igino Faraglia.  

Il diacono ha ringraziato i membri del comitato e dopo una breve lettura del vangelo e una breve omelia ha benedetto tutti i presenti invitando la banda a svegliare la città.  Quest'ultima ha quindi dato il via alla tradizionale sveglia con marcia a suon di musica. La mattinata con giro per tutti i quartieri cittadini è stata consentita grazie all'autobus messo a disposizione dall'Aspo. Numerosi i quartieri cittadini raggiunti,  primo fra tutti il quartiere Poltu Cuadu, in zona Bandinu. Alle 6:43 la banda era già nel quartiere san Nicola, Isticadeddu poi Via Barcellona, via Petta, Sa Minda Noa, Viale Aldo Moro e Zona Industriale.

 Durante la parata cittadina non sono mancate le soste con rinfreschi offerti da privati cittadini e aziende locali. A seguire tappa davanti al Comune di Olbia con la tradizionale sveglia a tutta l'amministrazione Comunale e l'incontro con il sindaco, infine davanti alla Chiesa di San Paolo. Ad attendere la banda ci sarà il vescovo di Tempio Ampurias Roberto Fornaciari. Per lui oggi è anche un giorno particolarmente significativo: oggi celebrerà la sua prima "messa pontificale di San Simplicio" che verrà celebrata nella piazza della basilica appositamente allestita con grande palco e numerose sedie.