sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

I presidenti di Camera e Senato Boldrini e Grasso si tagliano lo stipendio

I presidenti di Camera e Senato Boldrini e Grasso si tagliano lo stipendio
I presidenti di Camera e Senato Boldrini e Grasso si tagliano lo stipendio
Olbia.it

Pubblicato il 20 marzo 2013 alle 13:13

condividi articolo:

I neo presidenti di Camera e Senato, rispettivamente Laura Boldrini e Pietro Grasso, hanno annunciato una riduzione del 30% al proprio stipendio,e stanno studiando un piano per diminuire (a partire dal30% con l'auspicio di arrivare al 50%) anche quelli degli altri parlamentari.

Previstoanche un piano di razionalizzazione delle spese del Parlamento che porterebbero a risparmi significativi.

Grasso e Boldrini hanno anche annunciato di voler proporre nelle prossime riunioni l’aumento della “produttività”: far passare la quantità di lavoro di deputati e senatori da 48 a 96 ore settimanali, e per 5 giorni su 7.

Allo studio c'è un'immediata riduzione, o addirittura la soppressione, di indennità di ufficio e altri rimborsi per per i titolari delle altre cariche interne a partire dalle spese di rappresentanza.

In modo particolare, per senatori e deputati sarà proposta la trasformazione di tutti i rimborsi forfettari in rimborsi a piè di lista, in modo che ogni singola erogazione sia giustificata in relazione alle finalità istituzionali.

Allo stesso tempo i collaboratori dei parlamentari saranno assunti con contratti a tempo determinato. E poi largo spazio alla trasparenza:tutte le consulenze dovranno essere pubblicate su internet.

Politica

Politica