Friday, 01 March 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Da San Gavino ad Olbia: il mondo fantastico degli gnomi di Jessica

Con l'arrivo di dicembre arrivano i simpatici gnomi

Da San Gavino ad Olbia: il mondo fantastico degli gnomi di Jessica
Da San Gavino ad Olbia: il mondo fantastico degli gnomi di Jessica
Patrizia Anziani

Pubblicato il 08 December 2023 alle 17:00

condividi articolo:

Olbia. La tradizione degli gnomi ha origini antiche e affascinanti, che si intrecciano con la cultura e il folklore di molti paesi europei. I pupazzi di queste creature fantastiche descritte per la prima volta dal celebre alchimista Paracelso come spiriti della terra, durante il periodo dell’Avvento sono soliti apparire nelle vetrine e negli alberi di Natale con le loro caratteristiche barbe bianche e lunghe e i loro lunghi cappucci a punta, di colore rosso. Secondo Paracelso gli gnomi possono viaggiare nel sottosuolo come noi camminiamo sulla terra, ma se esposti alla luce del sole si trasformano in pietra. Da questa idea sono nate molte leggende e storie popolari che narrano le avventure e le magie di questi piccoli esseri in diverse regioni d'Europa. Anche in Italia gli gnomi hanno assunto nomi e significati diversi a seconda delle regioni di provenienza. In Sardegna, ad esempio, ci sono molti racconti e leggende di gnomi e altri esseri fatati che abitano i boschi e le campagne. E proprio agli gnomi in particolare, nel Medio Campidano, a Villacidro, durante il periodo d'Avvento viene realizzata la tradizionale foresta di gnomi di legno.

Incuriosita da questa simpatica tradizione di un paese non troppo lontano dal suo, San Gavino Monreale, Jessica Vacca nel 2021 ha deciso di provare a realizzare alcuni gnomi di stoffa: "Ho cominciato a realizzare questi particolari pupazzi un po' per gioco, un po' per noia. Eravamo in pieno Lockdown a causa della pandemia covid e non si poteva uscire. Non nascondo che fin da subito questi pupazzi mi hanno rallegrata ed incuriosita.  Ho quindi deciso di provare a realizzare subito un maschietto e in verità quando l'ho visto finito, tra le mie mani, mi ha fatto ridere.  Era proprio buffo e quindi la femminuccia è arrivata poco dopo".  Così racconta Jessica la sua nuova avventura con gli gnomi mostrandoci il primo che aveva realizzato.  "Dopo aver pubblicato la coppia di gnomi su Facebook è successo qualcosa che non mi aspettavo: sono arrivati diversi messaggi dove gli utenti amici mi chiedevano se potevo realizzarli anche per loro. Così è iniziata la mia avventura".  Jessica, 38 anni, operosa e sorridente, dal 2021 si è trasferita per vivere ad Olbia dove lavora. Al momento la stagione lavorativa è finita ma lei nell'attesa non si perde d'animo.  

"Il lavoro di realizzazione dei pupazzi comincia sempre dalla scelta dell'eventuale materiale di recupero, poi le idee vengono spontanee. Inizialmente questi pupazzi li realizzavo da sola, poi ho coinvolto praticamente tutta la mia famiglia. Durante i mesi delle restrizioni causate dalla pandemia con mio padre, Ottavio, rimanevamo svegli anche sino all’una di notte. Lui si occupava di assemblare i vari pezzi di legno per realizzare le basi di appoggio degli gnomi oppure delle altalene. Io invece ritagliavo i cappucci, preparavo i corpi e sistemavo i nasi. Mia madre, Pace,  si occupava delle barbe e dei capelli degli gnomi o le gnomette e quando tutti completavamo il lavoro era sempre un momento di risate e soddisfazione".

Gli gnomi sono veramente carini e colorati, vengono proposti in diverse dimensioni e c'è anche la possibilità di appenderli all'albero di Natale. Continua Jessica: "Diciamo che realizzare gli gnomi e una sorta di scacciapensieri, mi rilassa, a volte non mi rendo conto di essere capace di realizzarne tanti in poco tempo, insomma come in una fabbrica di gnomi". 

Jessica Vacca, solare e sorridente, ancora sopresa di questa sua nuova passione, ci mostra i suoi ultimi lavori realizzati in vista dell'imminente apertura del  mercatino di Natale: "Quest'anno ho ricevuto la proposta di esporre i miei lavori. Lo farò assieme a mia cognata che realizza dei cuscinetti fatti a mano quindi, se volete vedere i miei gnomi siete tutti invitati. Noi espositori vi aspettiamo numerosi".

Il mercatino di Natale verrà allestito in corso Umberto da oggi, 8 dicembre, fino a domenica 10 e tra esposizioni di oggettistica home-made, giocattoli e leccornie natalizie l'appuntamento con il mercatino si ripeterà tutti i fine settimana di questo tempo di Natale.