mercoledì, 27 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, nuove regole per le spiagge: chioschi arretrati e più protezione ambientale

Olbia, nuove regole per le spiagge: chioschi arretrati e più protezione ambientale
Olbia, nuove regole per le spiagge: chioschi arretrati e più protezione ambientale
Angela Galiberti

Pubblicato il 31 marzo 2017 alle 10:28

condividi articolo:

Olbia, 31 Marzo 2017 - Il Comune di Olbia si appresta a modificare il Piano Utilizzo dei Litorali (Pul) adottato dalla passata amministrazione e non ancora approvato dalla Regione Sardegna. "Il Pul è stato rivisto in termini di una maggiore salvaguardia delle spiagge - ha spiegato il sindaco Settimo Nizzi -. Abbiamo ridotto l'utilizzo degli arenili da parte delle concessioni e sosteniamo l'idea di arretrare i chioschi".

Il punto più spinoso è quello delle concessioni balneari: "Abbiamo deciso di modificare le concessioni. La parte di spiaggia che separa la battigia dalla concessione passerà dagli attuali 5 metri a 8/12 metri. In questo spazio è concesso passeggiare e sedersi, ma i privati cittadini non potranno sistemare ombrelloni e asciugamani. La legge prevede già questo, noi abbiamo solo aumentato la fascia".