Sunday, 23 June 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia, grande successo per l’artista Enrico Deiana alla nuova mostra di Firenze

A breve altre esposizioni con dipinti innovativi

Olbia, grande successo per l’artista Enrico Deiana alla nuova mostra di Firenze
Olbia, grande successo per l’artista Enrico Deiana alla nuova mostra di Firenze
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 11 February 2024 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Il giovane artista Enrico Deiana ha esposto nel mese di gennaio i suoi ultimi dipinti in una nuova mostra presso la OnArt Gallery di Firenze. La tematica di questa volta: la natura. Una natura stanca di essere maltrattata dagli esseri umani che tentano in tutti i modi di soggiogarla ma che, alla fine, vengono vinti dalla sua ribellione. La stessa natura che, se lasciata libera di essere sé stessa, è capace di creare una connessione profonda con ogni essere che la abita, come Enrico ha sapientemente e creativamente illustrato in dipinti di donne dai visi sereni e pacifici, talmente in armonia con la terra da subire una metamorfosi e prenderne alcune sembianze, mediante una particolare tecnica artistica che vede le anatomie trasformarsi in piante.

L’art director, curatrice e gallerista della OnArt Gallery di Firenze, Romina San Giovanni, ha espresso parole di grande apprezzamento nei riguardi del pittore: “Apprezzo molto il pittore Enrico Deiana per il semplice fatto che riesce ad essere vero nelle opere d’arte, in quanto è capace di tangere, in modo personalissimo, il tema del grottesco, creando personaggi di fantasia che però rimandano alla dilatazione dei tratti somatici. Ho grande stima di lui perché tocca sia i temi sociali, sia quelli della natura, in una maniera molto sacra e spirituale, quasi fossero frutto di una visione. Enrico sa interporre in maniera efficace quello che è il senso dello spirituale e dell’onirico a quello dei temi attuali e credo che questo gli faccia raggiungere l’apice in termini di standard di arte contemporanea, basata e percepita a partire dal concetto di universalità, ovvero riguardante tutti”.

Il giovane artista si ritiene soddisfatto dell’esito della mostra ed entusiasta di sperimentare nuove vie, grazie ai tanti spunti avuti in questa esperienza. Racconta Enrico: “Sono rimasto molto soddisfatto riguardo la mostra che si è svolta a Firenze a partire dal 20 gennaio. L’inaugurazione è stata bellissima! Tante persone interessanti sono passate ad ammirare le opere, a condividere i propri punti di vista o a fare anche solo dei semplici complimenti; dopo diverse chiacchierate e scambi d’opinioni artistiche, ci siamo poi tutti riuniti in una sala per ascoltare una meravigliosa lettura espressiva dal vivo di poesie scelte appositamente e a tema con i lavori esposti e ho constatato come la potenza delle parole poetiche enfatizzasse i dipinti esposti. Si è creata un’atmosfera magica da cui ho preso nota per progetti futuri.

Mi ritengo grato di poter vivere simili esperienze nel mio settore e di poter mostrare le mie opere ad un pubblico sempre più vasto; nell’arte del disegno e della pittura mi sono esercitato assiduamente e diligentemente per tanti anni, l’ho meditata e studiata a fondo, vivendo e studiando per anni a Firenze ed è bello, oggi, raccoglierne i frutti tanto desiderati. Ogni esposizione a cui sto partecipando mi stimola a migliorarmi e a fare sempre di più, in quanto mi confronto con gli altri artisti, analizzo i loro punti forti e deboli e cerco di farne tesoro; ora voglio rompere i freni e realizzare opere ancora più d’impatto, sia dal punto di vista tecnico che filosofico, per raggiungere un nuovo livello. A tal proposito sto infatti preparando i lavori per delle nuove mostre, la prossima delle quali si svolgerà probabilmente ad aprile, salvo ritardi di natura organizzativa. Arriveranno perciò dei dipinti sempre più interessanti, sempre più ragionati ed efficaci che, in futuro, mi piacerebbe anche esporre ad Olbia”.