sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia e Gallura, tuoni e fulmini: ecco la situazione in tempo reale

Olbia e Gallura, tuoni e fulmini: ecco la situazione in tempo reale
Olbia e Gallura, tuoni e fulmini: ecco la situazione in tempo reale
Angela Galiberti

Pubblicato il 31 agosto 2017 alle 15:04

condividi articolo:

Olbia, 31 agosto 2017 - Nessuna allucinazione uditiva: oggi, 31 agosto - mentre ancora si sentono i caldi effetti dell'anticiclone Ciclope, ecco tuoni e fulmini.

La situazione attuale è molto chiara: sul Mediterraneo e sull'Europa sta per abbattersi la prima vera perturbazione autunnale. Al Nord Italia sono già arrivati rovesci e temporali, in Sardegna il cambiamento inizia da oggi e proseguirà nei prossimi giorni. I meteorologi prevedono, in Ogliastra e in Gallura, i primi acquazzoni autunnali e un forte calo delle temperature. Per ora, almeno a Olbia, non c'è traccia di precipitazioni: in compenso pullulano i tuoni.

E infatti, come si può visionare sul portale Blitzortung.org, il nord est della Sardegna è a quota 267 fulmini registrati negli ultimi 40 minuti. I fulmini sono concentrati su Sant'Antonio di Gallura e Luogosanto, sfiorando Telti, Calangianus, Arzachena, Monti e Olbia.

++ Aggiornamenti ++

Ore 16:33 Tempesta d'acqua sulla città di Olbia: le immagini.

Ore 15:55 Nuovo aggiornamento sulle condizioni meteo galluresi: a Telti piove in modo abbondante e tuona. Intanto, ecco una prospettiva da Olbia (foto: Saida M.) dove ha appena iniziato a piovere.

Ore 15:50 La Gallura è alle prese con i primi segnali dell'autunno. Piove a Padru, cielo nuvoloso sopra Calangianus. Nuvole e un po' di pioggia a Monti. A Luogosanto cielo nero e tuoni, ma niente pioggia almeno per ora. Ecco le foto dei lettori.

Ore 15:20 Il cielo, a Golfo Aranci, si presenta così: plumbeo. Foto di una nostra lettrice (Alessandra Angela C.).

Ore 15:08 Come si può notare dalla foto allegata qui sotto, a Sant'Antonio di Gallura piove piuttosto abbondantemente. La speranza è che quest'acqua non faccia danni e confluisca nella nostra amata diga del Liscia. La foto è stata scattata dal sindaco di Sant'Antonio, Carlo Duilio Viti; al momento in paese non si registrano situazioni di pericolo.

Cronaca

Cronaca