martedì, 19 ottobre 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

La Sardegna conquista Milano: successo per il Cipnes e il suo store temporaneo

La Sardegna conquista Milano: successo per il Cipnes e il suo store temporaneo
La Sardegna conquista Milano: successo per il Cipnes e il suo store temporaneo
Olbia.it

Pubblicato il 06 febbraio 2019 alle 12:47

condividi articolo:

Olbia, 06 febbraio 2019 - La Sardegna conquista Milano e lo fa grazie al Consorzio industriale olbiese che è sbarcato nella città meneghina con il suo programma di marketing territoriale Insula e un temporary store nella centralissima via Visconti di Modrone, nelle vicinanza di Piazza San Babila. Lo store temporaneo è rimasto aperto solo due giorni, il 31 gennaio e il 1° febbraio, ed era composto da due aree espositive situate all'interno della storica agenzia immobiliare ImmobilSarda.

"Nella prima giornata, grazie alla partnership con l’Agenzia Laore Sardegna (che fa capo all’Assessorato all’Agricoltura), è stato presentato il programma Sardinia Quality World,mentre nella seconda, è stato sviluppato il tema dell’internalizzazione delle Pmi SardiniaLongevity Food, promosso dall’omonima rete d’imprese e finanziato dall’Assessoratoregionale all’Industria", si legge nella nota stampa del Cipnes.

La delegazione Cipnes era guidata dal presidente Mario Gattu, dal direttore generale Aldo Carta e dal responsabile della divisione Food-Insula Massimo Masia. Il Consorzio, per questa occasione, ha sviluppatoun’importante e qualificata serie d’incontri con operatori commerciali (Agorà, Sogegross,Carrefour, Metro, Finiper, Coop Svizzera, Migros e altri) e stakeholder operanti in Sardegnanel settore turistico-ricettivo come Smeralda Holding (rappresentata dall’ad Mario Ferraro) e ilConsorzio Costa Smeralda (presente il presidente Renzo Persico).

Anche l’amministrazionecomunale di Arzachena, con in testa il sindaco Roberto Ragnedda e il presidente del consigliocomunale Rino Cudoni, ha partecipato agli eventi, anche in previsione dell’apertura del Sardinia Village di Porto Cervo, prevista prima dell’estate 2019.

“Il doppio appuntamento di Milano – hanno commentato Mario Gattu e Massimo Masia – ci èservito per stringere rapporti mirati con operatori del settore, e gli ospiti hanno particolarmenteapprezzato il nostro programma, impostato sul racconto dei valori identitari, dei luoghi e delleeccellenze produttive della Sardegna, e sullo stretto rapporto con la longevità. Il cammino perarrivare al completamento dei nostri obiettivi non si è ancora ultimato, ma il network Insulaprende sempre più forma, in attesa dell’apertura dell’Expo Sardegna, in zona industriale. Noi –hanno concluso Gattu e Masia – continuiamo a credere nella Sardegna che produce e investenel futuro”.