Saturday, 22 June 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Centenari e storie di vita: a Oschiri due compleanni speciali

Gli auguri del sindaco Roberto Carta

Centenari e storie di vita: a Oschiri due compleanni speciali
Centenari e storie di vita: a Oschiri due compleanni speciali
Olbia.it

Pubblicato il 18 November 2023 alle 12:00

condividi articolo:

Oschiri. Due i compleanni speciali a Oschiri. A distanza di due giorni due nuovi centenari: Peppe Marcellino e Nica Pes. A portare gli auguri dell'amministrazione e della comunità è stato il primo cittadino Roberto Carta: "mi sono recato a casa dell'oschirese Peppe Marcellino e a nome della comunità e mio personale gli ho fatto auguri di buon compleanno. Il centesimo, quindi un compleanno davvero speciale. In più occasioni ho avuto modo di apprezzare la sua grande umanità, la sua storia e la sua dedizione per Oschiri. Ha quasi sempre partecipato alla cerimonia "oschirese" del IV Novembre, per il suo paese e per il suo vissuto".

La storia. "Durante la seconda guerra mondiale, infatti, è stato protagonista della «Battaglia di La Maddalena», uno dei primi episodi della Resistenza italiana. I giorni dal 9 al 13 settembre 1943 segnarono la reazione dei reparti dell'Esercito e della Marina contro i Tedeschi che avevano occupato la base militare dell'arcipelago con 500 militari. Una battaglia cruenta che costò la vita a 24 soldati italiani e 8 tedeschi. Secondo alcune fonti 40 e 12. Truppe scelte dell’esercito nazista approdarono a La Maddalena per cercare di impossessarsi del controllo di una zona nevralgica del mediterraneo. La strenua difesa delle postazioni strategiche nell’isola da parte dei contingenti militari italiani fermo’ le truppe germaniche, truppe d’élite provenienti dal nord Africa che furono costrette a soccombere. I tedeschi furono cacciati".

"Oggi Giuseppe Marcellino è l'ultimo reduce della «Battaglia di La Maddalena» del 13 settembre 1943. Per questo motivo nel 2022 il Sindaco di La Maddalena gli ha consegnato le chiavi della Città. Dopo la guerra ha operato come telegrafista e poi lavorato alle Poste in vari comuni della Sardegna: Sorso, Tortolì, Borore per citarne alcuni lontani. A lui i più sinceri e cordiali auguri di benessere personale e un sentito rigraziamento per il suo alto magistero di vita", conclude il sindaco Carta.

La seconda centenaria ha festeggiato ieri con gli affetti più cari e come di consueto il primo cittadino Carta ha portato gli auguri dell'amministrazione della comunità intera: "Un’altra gran bella giornata per Oschiri. Una enorme soddisfazione. Una nuova centenaria, la signora Nica Pes. Con sentimenti di affetto e stima, nella felice ricorrenza del centesimo compleanno, ho partecipato alla signora Nica Pes i migliori auguri a nome della comunità oschirese e miei personali. La signora Nica ha vissuto le difficili stagioni del Novecento, ha tirato su una bella e numerosa famiglia con il marito Salvatore Pes, Sindaco di Oschiri nel periodo 1970-75, è stata lontana dal proprio amato paese per tanti anni per motivi lavorativi. Mi unisco dunque ai figli e ai nipoti e a quanti condividono l’odierna gioia, formulando i migliori auguri di serena prosperità.