Saturday, 22 June 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia, Monte Pino, Li Gioi: "quali ostacoli bloccano il progetto?"

Le dichiarazioni del consigliere regionale Roberto Li Gioi

Olbia, Monte Pino, Li Gioi:
Olbia, Monte Pino, Li Gioi:
Olbia.it

Pubblicato il 05 June 2023 alle 14:00

condividi articolo:

Olbia. Il consigliere regionale (m5s), Roberto Li Gioi, torna a parlare ancora una volta della strada di monte Pino. Si legge in una nota: “Sono trascorsi due mesi dall'ultimo incontro in Provincia e ancora non c'è traccia del progetto di fattibilità tecnico -economica e delle relative autorizzazioni ambientali necessarie al completamento della strada provinciale 38. Nel corso dell'incontro del 3 aprile con i sindaci galluresi, i consiglieri regionali, l'Anas e la Provincia, i progettisti dell'impresa vincitrice della gara avevano assicurato che il progetto della strada di Monte Pino sarebbe stato pronto entro un mese. Tuttavia, ad oggi, ancora tutto tace. Ancora non ci sono certezze".

"Quali sono quindi – chiede Li Gioi (M5s) - le ragioni che impediscono all'iter progettuale di andare avanti? Adesso non ci sono più scuse. Tra le alternative progettuali si è deciso di scegliere la strada più lunga e onerosa, che prevede un ulteriore finanziamento di 13 milioni di euro, con un inevitabile allungamento delle tempistiche di realizzazione dell'opera. La strada più rapida che avrebbe richiesto appena due milioni e mezzo di euro è stata esclusa sulla base della volontà di quasi tutti i sindaci del territorio ad eccezione di quello di Santa Teresa di Gallura”.

“La Provincia è il soggetto attuatore, mente la Regione è il soggetto finanziatore e ha garantito le risorse tramite l'assessore ai Lavori Pubblici, Saiu. Tuttavia, se la Regione non ha in mano il progetto e la definitiva quantificazione economica non è plausibile che vengano bloccati altri 13 milioni di euro. Considerato, inoltre, che la Provincia, già dal 2019, dispone di 6 milioni e mezzo di euro che ancora non sono stati spesi per il completamento di questa fondamentale arteria di collegamento tra l'alta e la bassa Gallura”. “Chiedo pertanto – conclude Li Gioi – che la Provincia fornisca un cronoprogramma dettagliato relativo a: livello della fase di progettazione; autorizzazioni previste dalla legge; gara d'appalto e realizzazione dell'opera”.

“Mentre i lavori di competenza dell'Anas vanno avanti a passo spedito, quelli di competenza della Provincia continuano a rimanere al palo incomprensibilmente. Se non dovessero arrivare risposte nell'immediato, chiedo che l'assessore Saiu riconvochi tutte le parti interessate affinché si faccia chiarezza e ciascuno si prenda ufficialmente le proprie responsabilità”, conclude Li Gioi.