mercoledì, 20 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Discoteche aperte, volano stracci: Sotgiu si dimette, Vella rimane

Discoteche aperte, volano stracci: Sotgiu si dimette, Vella rimane
Discoteche aperte, volano stracci: Sotgiu si dimette, Vella rimane
Olbia.it

Pubblicato il 14 novembre 2020 alle 13:55

condividi articolo:

Olbia, 14 ottobre 2020 - Mentre si attende la nuova puntata di Report, che lunedì prossimo tornerà sul caso, le discoteche aperte ad agosto continuano a tenere banco: al centro delle cronache vi sono gli scienziati che compongono, anzi componevano, il Comitato Tecnico Scientifico della Regione Sardegna. Sì, perché ormai il CTS è composto solo dal dott. Stefano Vella, che all'Unione ha dichiarato che abbandonare ora "sarebbe un atto di debolezza".

I membri del CTS erano quattro: due hanno lasciato l'incarico molto prima dell'inchiesta giornalistica di Report, si tratta del dott. Piero Cappucinelli e del dott. Francesco Cucca. L'ultimo a dire addio al Cts è il dott. Giovanni Sotgiu, epidemiologo, nominato nella mail firmata da Vella datata 11 agosto e resa pubblica dal quotidiano online Cagliaripad. Sotgiu è stato interrogato nell'ambito delle due inchieste per epidemia colposa aperte dalla Procura di Tempio Pausania e dalla Procura di Cagliari. All'Unione, Sotgiu ha dichiarato che "è venuto il meno il rapporto di fiducia" e che il suo parere sull'apertura delle discoteche è sempre stato contrario.

Le due inchieste vanno comunque avanti. Saranno sentiti anche i consiglieri regionali galluresi intervistati da Report (Cocciu, Giagoni e Satta), ma si analizzeranno anche le misure anti-Covid prese dai locali e si andrà a verificare che tipo di controlli sono stati fatti in quel periodo e quanti.

Cronaca

Cronaca