mercoledì, 14 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Arzachena: per il 2021 azzerate tasse per uso del suolo pubblico

Una boccata d'ossigeno per le attività che usufruiscono della concessione

Arzachena: per il 2021 azzerate tasse per uso del suolo pubblico
Arzachena: per il 2021 azzerate tasse per uso del suolo pubblico
Olbia.it

Pubblicato il 02 marzo 2021 alle 16:08

condividi articolo:

Arzachena.  Una boccata di ossigeno per bar, ristoranti, chioschi, edicole, alimentari di Arzachena, l’Amministrazione comunale  ha infatti concesso gratuitamente spazi pubblici azzerando il pagamento della ex tassa di occupazione del suolo pubblico Tosap (da gennaio canone unico patrimoniale) anche per il 2021, garantendo l’esenzione almeno fino al 30 aprile prossimo. La misura a sostegno delle aziende è stata applicata dallo scorso maggio a seguito del via libera del Governo ai Comuni con il Decreto Rilancio.

La concessione degli spazi gratuiti esterni è un’opportunità per bar e ristoranti, che possono ampliare le loro attività e, allo stesso tempo, mantenere il dovuto distanziamento tra i clienti contro il rischio contagio da Covid-19 - dichiara Cristina Usai, vicesindaco e assessore al Bilancio e programmazione -Azzerare la ex Tosap significa sostenere le aziende che hanno subito maggiori restrizioni durante la pandemia e stimolarle a proseguire con coraggio nelle loro attività. Ad oggi, possiamo garantire la copertura in bilancio fino al 30 aprile, ma recupereremo altri fondi per compensare il minore gettito per l’Ente fino a dicembre”.

 

Il territorio comunale di Arzachena con i suoi borghi di Porto CervoCannigione e Baja Sardinia ospita oltre 100 ristoranti e più di 70 tra bar e gelaterie.

Il costo dell’occupazione suolo pubblico è differente nelle diverse zone del territorio ed è parte del Canone unico patrimoniale in vigore dal 1 gennaio 2021. Per uno spazio di 50 metri quadri a Porto Cervo, a Cala di Volpe o a Baja Sardinia, ad esempio, per un utilizzo di 100 giorni il risparmio si traduce in 2.325 euro. Per 50 metri quadri utilizzati per 100 giorni a Cannigione il risparmio è di 1.165 euro, mentre nel centro storico di Arzachena il risparmio ammonta a 721 euro su base annua.

Inoltre, dall’inizio della pandemia a oggi, il Comune di Arzachena ha destinato 335 mila euro di contributi a 391 Partite Iva