sabato, 24 luglio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia: aperta Corso Vittorio Veneto, ma il lavoro non è finito

Parte il "ciclo delle inaugurazioni"

Olbia: aperta Corso Vittorio Veneto, ma il lavoro non è finito
Olbia: aperta Corso Vittorio Veneto, ma il lavoro non è finito
Angela Galiberti

Pubblicato il 22 maggio 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Parte la grande maratona delle inaugurazioni, questa volta da Isticcadeddu e Pasana dove - finalmente - è stata riaperta al traffico Corso Vittorio Veneto. L'arteria, una delle principali della Città di Olbia, era stata chiusa a luglio dello scorso anno e avrebbe dovuto essere aperta tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021, ma così non è stato: complici ritardi, varianti e burocrazia, la strada è stata aperta ieri mattina.

All'inaugurazione ha presenziato l'ammininistrazione Nizzi al completo, peccato che sia stato un taglio del nastro "pro forma": il progetto, infatti, non è completo perché manca una rotatoria che era prevista in questo lotto. Manca anche tutto il resto del progetto, che non riguarda solo il pezzettino di strada aperto ieri. La riqualificazione, che costa diversi milioni di euro, parte da via Vulcano e arriva fino alla circonvallazione, dove è previsto un intervento del Cipnes con la realizzazione di una rotatoria.

Nel progetto di fattibilità tecnico ed economica sono presenti 4 rotatorie: una già esistente, le altre da realizzare in corrispondenza di via Marco Polo, via Cook e via Plutone. Tra via Marco Polo e via Pizzarro dovrebbe essere previsto del verde pubblico che, al momento, non c'è. La domanda è: ha senso inaugurare qualcosa che non è finito?