sabato, 27 novembre 2021

Informazione dal 1999

Politica, Economia, Generale, News, Salute

Sardegna, strategia estiva: chi entra dovrà essere vaccinato o negativo al Coronavirus

Regione al lavoro sul piano di protezione

Sardegna, strategia estiva: chi entra dovrà essere vaccinato o negativo al Coronavirus
Sardegna, strategia estiva: chi entra dovrà essere vaccinato o negativo al Coronavirus
Olbia.it

Pubblicato il 15 febbraio 2021 alle 16:50

condividi articolo:

Cagliari. Una strategia per proteggere la Sardegna e per permettere all'economia di riprendersi: la sta studiando la Regione, guidata dal presidente Christian Solinas. In sostanza, si punta a rafforzare l'idea - mai andata in porto realmente - di una "barriera" all'ingresso nell'isola. Secondo l'idea della RAS, solo chi presenterà un certificato di negatività o un certificato di vaccinazione al Sars-Cov-2 potrà sbarcare in Sardegna. Nelle idee della Regioe, rilanciate sia da Unione Sarda che Nuova Sardegna, i controlli (e le barriere) all'ingresso nell'isola scatteranno prima della stagione estiva. I dati sardi, dopo le due settimane in zona arancione, stanno migliorando giorno dopo giorno e ci sia avvia a piccoli passi verso la cosiddetta zona bianca che ancora non è scattata in nessuna zona d'Italia. Nel bollettino di oggi ci sono solo 56 nuovi casi e si segna la diminuzione dei ricoverati in terapia intensiva. La Regione è ottimista, ma serve una strategia per difendere l'Isola da nuove ondate. Al netto delle idee, il comparto produttivo - soprattutto il settore turistico che vive di prenotazioni (e le prenotazioni si fanno con largo anticipo) - chiede regole certe e chiede che non avvenga quanto successo nel 2020. Annunci senza regole certe (e soprattutto uguali per tutti) potrebbero danneggiare l'intero anno.