sabato, 02 luglio 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Palau: 150mila € per restauro della chiesa Nostra Signora delle Grazie

Palau: 150mila € per restauro della chiesa Nostra Signora delle Grazie
Palau: 150mila € per restauro della chiesa Nostra Signora delle Grazie
Olbia.it

Pubblicato il 21 maggio 2022 alle 15:46

condividi articolo:

Palau. La giunta comunale palaese ha approvato il progetto di fattibilità tecnico economica della ristrutturazione e riqualificazione della chiesa Nostra Signora delle Grazie per una somma pari a 150 mila euro. Si tratta di una chiesa che si affaccia sulla via principale del paese che è stata edificata nei primi anni del 1900.

I lavori approvati con la delibera "mirano ad una completa riqualificazione dello spazio liturgico, che meglio si accordi con le rinnovate esigenze e che sia più aderente con la liturgia moderna, in termini di percezione dello spazio, di figurazione del sacro, di rappresentazione liturgica; queste istanze si coniugano con le necessità di riqualificazione più meramente tecnica, che riguardano un adeguato isolamento dal terreno, nuovi impianti di amplificazione, elettrico, idrico".

"All’interno si prevede la rimozione dell’attuale pavimento, con eccezione della Cappella del Santissimo; tale demolizione includerà anche quella del massetto sottostante, cui i aggiungerà lo scavo per la realizzazione di un vespaio in pietrame, al di sotto dell’aula. La nuova pavimentazione sarà composta da un getto di cocciopesto con inserti in mosaico. Verranno rimossi i rivestimenti interni dell’aula liturgica, in particolare sulle pareti, le colonne, la gradinata del presbiterio, le pareti del presbiterio", si legge nella relazione.

E ancora: "Sulle pareti si procederà alla stesura di nuovo intonaco che accoglierà nuovo rivestimento con decorazione musiva su presbiterio, abside – dove verrà raffigurato cristo benedicente -, battistero e penitenzeria, altare ed ambone. In controfacciata e sulle pareti interne si procederà alla stesura di nuovo intonaco e successiva realizzazione di dipinti con scene sacre. Si procederà alla rimozione degli infissi esterni in legno, inclusa la specchiatura vetrata; questi verranno sostituiti da nuove vetrate artistiche ed infissi lignei. Gli arredi liturgici esistenti saranno rimossi e sostituiti con nuovi elementi. Nel dettaglio si provvederà alla realizzazione di un altare con composto da lastre verticali bocciardate, con piano mensa levigato, assemblato a formare un unico blocco; una nuova croce per altare; nuovi simboli cristologici per altare; un nuovo ambone composto di masselli a spessore centinati con lavorazione di bocciardatura sulla parte esterna; la realizzazione di una nuova sede per il celebrante e seggi per i concelebranti; un nuovo fonte battesimale. Come anticipato, si procederà alla realizzazione di nuovo impianto audio, nuovo impianto elettrico, nuovo impianto idrico al servizio del fonte battesimale".