lunedì, 12 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Giudiziaria

Olbia, discarica Spiritu Santu: un'area sequestrata dai NOE

L'area della discarica di Spiritu Santu gestita dal Cipnes

Olbia, discarica Spiritu Santu: un'area sequestrata dai NOE
Olbia, discarica Spiritu Santu: un'area sequestrata dai NOE
Olbia.it

Pubblicato il 13 marzo 2021 alle 11:27

condividi articolo:

Olbia. Si torna a parlare della nota discarica Spiritu Santu di Olbia, già sotto indagini da parte degli investigatori. Qualche giorno fa i carabinieri del N.O.E (Nucleo operativo ecologico) hanno sequestrato una parte della discarica interessata dai lavori di ampliamento.

A riportare la notizia La Nuova Sardegna. Sembrerebbero emerse - dagli accertamenti dei militari - delle differenze tra quello che è stato realizzato e il progetto inizialmente approvato per un ampliamento. A tal proposito sarebbe stato inserito nel registro degli indagati un tecnico.

In passato il Cipnes ha dovuto rispondere a gravi accuse come quella di smaltire rifiuti speciali pericolosi provenienti dalla Campania presso la stessa discarica situata in città. Accuse poi cadute durante le indagini. La vicenda rimane comunque aperta e per giugno sarebbe fissato il processo al quale dovranno presentarsi l'ex presidente del Cipnes e il dirigente del settore ambientale, entrambi sarebbero accusati di aver violato alcune prescrizioni contenute nell'autorizzazione integrata ambienatale. Fatti che - come riporta La Nuova Sardegna - risalirebbero al 2018/2019.