venerdì, 18 giugno 2021

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Olbia. Chi sono gli Shardana? Un convegno per chiarire definitivamente le idee

Olbia. Chi sono gli Shardana? Un convegno per chiarire definitivamente le idee
Olbia. Chi sono gli Shardana? Un convegno per chiarire definitivamente le idee
Angela Galiberti

Pubblicato il 22 giugno 2017 alle 17:38

condividi articolo:

Olbia, 22 giugno 2017 - L'Archeologia torna al centro degli eventi culturali della Città di Olbia con un evento dall'indubbio spessore scientifico patrocinato dal Ministero per i Beni Culturali. Relatore dell'interessante incontro sarà il professor Giacomo Cavillier. L'incontro si intitola "Sulle tracce degli Shardana".

Coordinatore e introduttore del simposio sarà il dottor Rubens D'Oriano, stimato archeologo e responsabile della Soprintendenza. L'evento si svolgerà domani, 23 giugno, a partire dalle ore 19:00. L'argomento è di quelli caldi, anzi caldissimi: la conferenza verte sul mitico popolo degli Shardana, sul quale un numero interminabile di fanta-archeologi ha generato la sua fortuna editoriale o "facebookiana".

"Polisportiva Shardana, ristorante Shardana, vino Shardana.In Sardegna ormai tutto è Shardana, Shardana è il prezzemolo buono per ogni piatto, il passepartout per ogni attività che voglia in qualche modo alludere o richiamare, a proposito o a sproposito, l’antichità dell’Isola e in special modo la Civiltà Nuragica - si legge nell'introduzione alla locandina dell'evento, firmata dal dottor D'Oriano -.Ma chi erano veramente gli Shardana e, soprattutto, esiste qualche loro fondata relazione con la Sardegna?I cosiddetti Shardana sono un gruppo umano che le fonti scritte egizie e del Vicino Oriente collocano nella stessa area geografica in diversi contesti storici degli ultimi secoli del II millennio a. C. Gli studiosi da lungo tempo dibattono sull’identificazione loro e di altri gruppi umani a volte ad essi associati nelle stesse narrazioni".

L'argomento "Shardana" appassiona, genera dibattiti, incuriosisce tutti: dall'appassionato di storia allo studioso ligio alla scienza. "Nell’ambito di tale discussione la possibilità che abbiano a che fare con la Sardegna, e in quale senso, è tutt’altro che pacificamente accettata dall’intero mondo scientifico: gruppi di Nuragici dislocati in Oriente, o gente di origine orientale e giunta poi nell’Isola, o che nulla ha a che fare con essa? - continua l'introduzione -.Fin qui le domande degli studiosi seri, mentre per il mondo dei dilettanti di un’ archeologia fai da te, che sconfina sistematicamente nella fanta-archeologia, gli Shardana sono senza dubbio i Nuragici in una mitizzata, fino al ridicolo, dimensione di dominatori dell’intera area euro-mediterranea, faro di cultura per l’intero mondo antico e persino di civiltà che mai hanno avuto connessioni con la Sardegna. Èquindi il momento e il caso di ascoltare finalmente la voce di uno studioso serio, egittologo di esperienza e fama, che studia gli Shardana lì dove le fonti scritte specificatamente li collocano, e cioè l’Egitto degli anni tra il 1295 e il 1088 , che senza schemi preconcetti di iper-sardismo pregiudiziale fornirà i dati di base e le ipotesi che plausibilmente se ne possono trarre".

La conferenza, insomma, rappresenta un ottimo modo per conoscere davvero il popolo degli Shardana alla luce degli ultimi dati scientifici.