Monday, 15 July 2024

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

La Maddalena: a Cala Corsara torna la paura per i cinghiali scippatori

Con l'arrivo dell'estate si ripresentano i cinghiali in spiaggia

La Maddalena: a Cala Corsara torna la paura per i cinghiali scippatori
La Maddalena: a Cala Corsara torna la paura per i cinghiali scippatori
Patrizia Anziani

Pubblicato il 18 June 2024 alle 19:30

condividi articolo:

La Maddalena. Con l'arrivo dell'estate si ripresenta il problema dei cinghiali sulle spiagge del territorio del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena.  Questi tipo di ungulati, forse per via della scarsità del cibo, sono soliti scendere in spiaggia attirati dal contenuto dei borsoni da mare. Gli animali in qualche caso finscono per derubare gli sfortunati bagnanti. Il video che vi mostriamo ci è stato gentilmente concesso dal giornalista Antonello Sagheddu di Liberissimo.net.  Un giovane cinghiale irrompe sull'arenile di Cala Corsara, nell'isola di Spargi, e ruba un grosso borsone da mare davanti ai numerosi bagnanti. Non riuscendo a prelevare il contenuto dal borsone, ad un certo punto ecco che arriva un altro esemplare adulto, si notano persino le zanne, e in due cercano di strattonare la borsa. Nel video (guarda qui) si nota un asciugamano che vola tra i cespugli, poi i due animali continuano a strattonare il borsone fino a quando non riescono a trascinarlo via contendendoselo in mezzo alla macchia mediterranea. Sul sito Liberissimo.net si legge (clicca qui): "sono almeno 5 le persone che sono tornate a bordo con relativi ricordi dell’animale". Antonello Sagheddu ci racconta: "Lo scorso anno un ragazzo di Torino, oltre a riportare numerosi graffi in tutto il corpo, per rincorrere il cinghiale con il suo zaino, ha perso tutto (documenti, chiavi, biglietti e soldi). Così ci spiega Sagheddu che conclude: "Il giorno 11 giugno 2024, invece, un’altra donna per poco non ci rimetteva un seno". 

Nonostante dal 2021, in accordo con la Regione Sardegna e l'Ente Parco, sia stato disposto un piano quinquennale di eradicazione dei cinghiali ibridi, la loro presenza nelle isole dell'arcipelago è cresciuta nuovamente. La specie selvatica è considerata invasiva e dannosa per la flora e la fauna presenti sull’isola. I cittadini chiedono quindi risposte in merito ai provvedimenti che verranno presi al fine di ripristinare l'adeguata e sostenibile convivenza con questo tipo di animale selvatico.