lunedì, 08 marzo 2021

Informazione dal 1999

Politica

Elezioni Olbia, Angelo Cocciu: "Settimo mi ha chiesto in ginocchio di candidarmi"

"ho l'obbligo di prendere i voti del 2016 sennò faccio una brutta figura"

Elezioni Olbia, Angelo Cocciu:
Elezioni Olbia, Angelo Cocciu:
Angela Galiberti

Pubblicato il 20 gennaio 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Una campagna elettorale sempre più viva sta caratterizzando la città. Mentre la Grande Coalizione scioglierà le riserve entro questa settimana, dall'altra parte - cioè da quella dell'attuale sindaco Settimo Nizzi che cerca la riconferma - scendono in campo i big del partito.

Parliamo del consigliere regionale Angelo Cocciu, l'acchiappa-voti per eccellenza che nel 2016 ha ragranellato 1065 preferenze: scende in campo, più o meno consenziente, per trainare l'amministrazione Nizzi, ma in un modo singolare. Dopo il successo delle scorse regionali, Cocciu si è concentrato su Cagliari e sulla sua crescita politica dopo anni di "gavetta" nell'agone consiliare olbiese: da qualche giorno impazza su Whatsapp un suo messaggio audio, mandato a uno sconosciuto olbiese che - evidentemente - lo avrebbe condiviso, generando un effetto a catena

Nell'audio, che è arrivato anche alla nostra redazione, Cocciu spiega all'anonimo olbiese il motivo per cui ha deciso di ricandidarsi alle comunali: "Settimo mi ha chiesto di candidarmi in ginocchio a consigliere comunale", dice Cocciu per poi aggiungere "hanno paura che i voti che ho conseguito nel 2016 vadano in qualche maniera smarriti". Un timore fondato, considerato che buona parte del centrodestra è confluito nella grande coalizione. Conclude il messaggio vocale con "ho l'obbligo di prendere i voti del 2016 sennò faccio una brutta figura".

Non occorre essere esperti di politica per comprendere che un consigliere regionale come Cocciu, con legittime ambizioni regionali e nazionali, che ha rinunciato alla carica di assessore del comune di Olbia solo due anni fa, possa esser non interessato a riproporsi come consigliere comunale e rischiare di risultare in declino se registrasse meno voti rispetto al 2016. Evidentemente, Nizzi tiene particolarmente alla sua candidatura.

Abbiamo tentato più volte di contattare l'onorevole Cocciu ma senza successo. Restiamo a disposizione, come sempre, per eventuali repliche o precisazioni.