martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Caso Bibbiano, M5S: "verifiche anche nell'Isola"

Caso Bibbiano, M5S:
Caso Bibbiano, M5S:
Olbia.it

Pubblicato il 24 luglio 2019 alle 10:00

condividi articolo:

Olbia, 24 luglio 2019 - Il cosiddetto "Caso Bibbiano" "approda" in Sardegna e lo fa con una nota stampa dei parlamentari del Movimento 5 Stelle.

Nella nota, i parlamentari pentastellati sardi sottolineano la loro fiducia nei confronti della giustizia e chiedono a gran voce che le stesse verifiche auspicate dal Ministro Bonafede vengano fatte anche in Sardegna.

"Alla luce di quanto sta tuttora emergendo in merito all'inchiesta sugli affidi di minori partitada Reggio Emilia e Bibbiano, e in cui si ipotizzano reati gravissimi, tra i quali siannoverano oltre a quello di violenza privata, falso in atto pubblico e tentata estorsione ildanno erariale e l'abuso d'ufficio - si legge nella nota stampa dei parlamentari pentastellati sardi -, confidiamo che tutte le istituzioni competenti, a partiredalla magistratura nella quale riponiamo la massima fiducia, si attivino per le dovuteverifiche anche nella nostra isola, in linea con quanto preannunciato dal Ministro Bonafede per tutto il territorio nazionale non solo nel primario interesse dei minori e delle lorofamiglie ma anche per tutelare tutti quegli operatori onesti che si spendono lealmente sullavoro".

Il cosiddetto "Caso Bibbiano" è ormai uno degli argomenti più dibattuti a livello politico e sociale.

Sarà il percorso giudiziario a stabilire se le ipotesi degli investigatori sono fondate.

Intanto, però, si registra una crescente diffidenza nei confronti del sistema dei "servizi sociali": un sistema che nasce per tutelare le famiglie fragili e che è composto da tantissimi operatori onesti e professionali.

Politica

Politica