sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Assessore Baffigo: la tassa di soggiorno provocherebbe danni incalcolabili

Assessore Baffigo: la tassa di soggiorno provocherebbe danni incalcolabili
Assessore Baffigo: la tassa di soggiorno provocherebbe danni incalcolabili
Olbia.it

Pubblicato il 16 marzo 2012 alle 10:44

condividi articolo:

"Siamo d'accordo con gli imprenditori del settore turistico della città di Olbia , comprendiamo il loro disagio dal momento che la patata bollente resta nelle loro mani, costretti a riscuotere una tassa per conto del Comune che potrebbe provocargli un danno. Apprezziamo comunque il responsabile passo indietro dell’amministrazione comunale nel recepire le osservazioni degli albergatorie degli operatori ”. Così l’Assessore provinciale al TurismoGiuseppe Baffigo sulla proposta di un tassa di soggiorno avanzata dall’amministrazione comunale di Olbia. “Dall’altra parte comprendiamo anche le esigenze dei comuni di reperire risorse in questo difficile momento, però non si deve trascurare il fatto che l’applicazione eventuale di una tassa, seppure di pochi euro, provocherebbe danni di immagine incalcolabili, non quantificabili,devastanti come quelli provocati dalla tassa sul lusso per il turismo diportistico voluta da Soru". "Se applicata inoltre, con la sua pubblicità negativa vanificherebbe tutti gli sforzi che come Ente stiamo ponendo in essere, bruciando le risorse che ogni anno la Provincia Olbia Tempio mette a disposizione per la promozione turistica e il rafforzamento a livello internazionale dell'immagine del nostro territorio, già compromessa dal caro-prezzi nei trasporti ”. "Sarebbe meglio che, come sempre abbiamo fatto noi della Provincia – prosegue l’AssessoreBaffigo - che le decisioni relative alla funzionamento ed alla conduzione del settore turistico siano sempre concordate e condivise con gli operatori e i loro rappresentanti di categoria, altrimenti e' inutile parlaredi sistema, sinergia e coordinamento tra operatori ed enti”. "La Provincia, nel rapporto ormai consolidato di collaborazione reciproca, resta semprea disposizione di tutti i 26 enti comunali, sia nella promozione del territorio, sia nell’'individuazione dell'obiettivo comunedi una gestione partecipata e condivisa,applicando quei suggerimenti che arrivano da chi ogni giorno opera sul campo e conosce bene le esigenze degli ospiti che scelgono la Sardegna e la provincia Olbia Tempio per le loro vacanze". La prossima settimana, martedì 20 marzo alle 11.00, presso il palazzo della Provincia in via Nanni 43 , in sala conferenze , il Presidente della ProvinciaFedele Sanciu e l'Assessore al Turismo Giuseppe Baffigo promuoveranno una riunione con tutti gli operatori turistici del territorio, i rappresentanti sindacali edi categoria e l'Amministrazione comunale di Olbia per fare il punto della situazione ed individuare un strategia di promozione condivisa da applicare su tutto il territorio. “In questa occasione – conclude l’Assessore al TurismoGiuseppe Baffigo – parleremo del Piano di Promozione 2012 dell’Amministrazione, che oltre a tenere conto di tutti gli eventi darà particolare risalto al cinquantennale della Costa Smeralda, modello di sviluppo invidiato da tutto il mondo, patrimonio della Sardegna e della provincia Olbia Tempio. Questo serve a veicolare l’immagine della Gallura in primavera, estate, autunno ed inverno, valorizzando l’entroterra nella sua storia, cultura e produzioni, per un’accoglienza turistica che non sia solo stagionale, ma capace di creare posti di lavoro e occupazione di qualità stabile per tutto l’anno, che poi è il fine ultimo dell’Ente che destina tutte le risorse verso questo obiettivo ”.

Politica

Politica