lunedì, 18 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Santa Teresa: riparte la stagione Cedac sotto le stelle

Santa Teresa: riparte la stagione Cedac sotto le stelle
Santa Teresa: riparte la stagione Cedac sotto le stelle
Olbia.it

Pubblicato il 01 agosto 2020 alle 17:29

condividi articolo:

Santa Teresa Gallura, 1 agosto 2020 -Torna ad alzarsi finalmente il sipario sulla tanto attesa Stagione di prosa e danza 2019-2020 organizzata dal CeDAC/ Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna a Santa Teresa Gallura.

Ha preso avvio la stagione teatrale, con la riprogrammazione degli spettacoli “sospesi” per un duplice appuntamento tra luglio e agosto nello spazio all'aperto del Teatro Comunale “Nelson Mandela”, tra esilaranti sketches e raffinate coreografie classiche.

Si è iniziato il 31 luglio con Jacopo Cullin e il suo “È inutile a dire!” per un divertito e divertente affresco della società: focus sulle nevrosi e le inquietudini del presente, la fragilità dei legami e gli “amori virtuali” con la pièce che vede protagonista l'attore e regista cagliaritano insieme a Gabriele Cossu, per una galleria di personaggi come il Signor Tonino, Salvatore Pilloni e Angioletto Biddi e Proccu - vere maschere contemporanee - alle prese con interrogativi esistenziali e temi di scottante attualità.

Suggellerà la Stagione del CeDAC a Santa Teresa Gallura - giovedì 6 agosto alle 21.30 – la “Grande Suite de Ballet” con i danzatori del Balletto di Siena, per un'ntologia di assoli e pas de deux nonché scene corali dalle più celebri versioni de “Il Corsaro”, “Lo Schiaccianoci”, “Esmeralda”, “Diana e Atteone”, “Fiamme di Parigi”, “Don Quixote” accanto alle creazioni
contemporanee del coreografo Marco Batti - sulle note di Adolphe Adam, Pëtr Il'ič Čajkovskij, Riccardo Drigo e Cesare Pugni, Boris Asaf'ev, Ludwig Minkus - per un'affascinante serata sotto le stelle della Gallura.

«Siamo felici di riprendere la Stagione a Santa Teresa Gallura e mantenere l'impegno con il nostro pubblico con una programmazione che spazia fra la comicità scoppiettante di “È inutile a dire!” con Jacopo Cullin alla magia del balletto e alle coreografie contemporanee create da Marco Batti per il Balletto di Siena» - sottolinea Valeria Ciabattoni, direttrice artistica del CeDAC -. «Il cartellone è stato rimodulato e gli spettacoli sono stati riprogrammati in collaborazione con artisti e compagnie e di concerto con l'amministrazione comunale, per permettere la fruizione degli eventi nel rispetto delle nuove regole e delle distanze di sicurezza».

La Stagione di Prosa e Danza 2019-2020 a Santa Teresa Gallura è organizzata dal CeDAC/ Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna con il patrocinio e il sostegno del MiBACT/ Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, dell'Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione
Autonoma della Sardegna e dell'Assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Santa Teresa Gallura con il prezioso contributo della Fondazione di Sardegna e il supporto di Sardinia Ferries che ospita sulle sue navi artisti e compagnie in viaggio per e dalla Sardegna.

Biglietti:
Posto unico: intero 13 euro - ridotto 11 euro
Info e prenotazioni: cell. 3791253989 - [email protected]

Eventi

Eventi