martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Regionali, Francesco Desogus: "prima azione? Tagli alla politica"

Regionali, Francesco Desogus:
Regionali, Francesco Desogus:
Olbia.it

Pubblicato il 22 febbraio 2019 alle 19:21

condividi articolo:

Olbia, 22 febbraio 2019 - Ultime ore di campagna elettorale, ultime ore di incontri, strette di mano, confronti. Il Movimento 5 Stelle si presenta con Francesco Desogus come candidato presidente. Per i pentastellati niente convention in Gallura, ma un vero e proprio tour tra e nei paesi che ha visto protagonista anche il candidato governatore e diversi ministri. "Questa Ats non la vuole più nessuno come, parrebbe, anche la dorsale a metano. Ora, in questi mesi, molti dei nostri temi sono stati scopiazzati dagli altri. L'Ats è una cosa che ci siamo trovati a metà legislatura e non era prevista nel programma. Nasce dal fatto che il deficit strutturale era ingestibile e l'unica cosa da fare era intervenire in maniera drastica, con un capo supremo e tagli orizzontali con risultati esigui. Abbiamo notato che, in alcune zone della Sardegna, viene a mancare quella sicurezza che se io sto male posso avere una cura in tempi ragionevoli. Hanno spogliato alcune strutture ospedaliere dei servizi minimi, lasciando le persone prive di questa sicurezza. Esiste la mobilità sanitaria, ma non possiamo pensare di trasportare il dializzato con l'elisoccorso", ha detto Francesco Desogus a Radio Internazionale toccando l'argomento sanità. Alla domanda su una possibile prima azione di governo, Desogus ha riposto: "Come prima azione, tagli alla politica anche se magari sono risparmi di poco conto. Incidere sui vitalizi in essere nel senso che le pensioni devono essere date date alla stessa età di tutti i citattidini italiani e con un importo dato in base a quanto versato".

Politica

Politica