martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, costruiva tombe abusive: patteggia la pena

Olbia, costruiva tombe abusive: patteggia la pena
Olbia, costruiva tombe abusive: patteggia la pena
Olbia.it

Pubblicato il 18 marzo 2016 alle 18:18

condividi articolo:

Olbia, 18 Marzo 2016 - L'ex presidente dell'Asco (Azienda Servizi Cimiteriali) di Olbia, Giovanni Zavoli, è comparso ieri mattina davanti al gup di Tempio, Vincenzo Cristiano. L'uomo, difeso dagli avvocati Angelo e Jacopo Merlini, era stato accusato di aver dato il via libera alla realizzazione di alcune tombe abusive nei cimiteri olbiesi. Zavoli ha patteggiato tre anni di reclusione, racconta L'Unione Sarda. Sono stati rinviati a giudizio per la stessa vicenda la segretaria dell'ex presidente, Antonella Zanni, e l'impresario Stefano Mibelli assistiti dagli avvocati Fabio Varone e Giovanni Porcu.

L'indagine partì nel 2013 grazie alla segnalazione di un cittadino che non riusciva a raggiungere la cappella dove riposa la moglie a causa della presenza di una tomba sulla stradina interna al cimitero. Secondo le indagini fatte dalla Polizia Locale di Olbia, le tombe realizzate non avrebbero mai avuto la licenza edilizia.

Cronaca

Cronaca