giovedì, 21 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Il Teatro del Carmine riapre le sue porte

Il Teatro del Carmine riapre le sue porte
Il Teatro del Carmine riapre le sue porte
Olbia.it

Pubblicato il 11 gennaio 2016 alle 17:37

condividi articolo:

Tempio Pausania, 11 gennaio 2016 - Il Teatro del Carmine riapre le sue porte. La Cinedigital srl gestirà il Teatro del Carmine per i prossimi cinque anni. Teatro, Scuole, concerti e opere liriche nel futuro del Teatro. E' stata presentata questa mattina , la nuova stagione di prosa che apre la stagione del Teatro del Carmine a Tempio Pausania. Il sindaco Andrea Biancareddu e l'Assessore allo Spettacolo Gianni Addis, hanno sottolineato l'importanza del momento, dopo il recente affidamento del Teatro alla società Cinedigital srl. La stagione teatrale voluta e supportata dal Comune di Tempio Pausania, ospiterà otto spettacoli del Cedac, il circuito Multidisciplinare della Sardegna. Valeria Ciabattoni, direttore artistico del Cedac, oltre che illustrare il ricco e interessante calendario, ha sottolineato la presenza per la prima volta di ben due spettacoli dedicati alla danza e il desiderio di coinvolgere scuole e giovani mettendo in calendario anche due appuntamenti extra: il primo dedicato alla "Giornata della Memoria" a cura di Francesco Rigo e il secondo dedicato al tema della morte, "Mannaggia 'a morte" della compagnia Principio Attivo. Nel dettaglio saranno otto gli spettacoli che dal prossimo 15 gennaio e fino al 18 aprile si alterneranno sul pregiato palco. Sarà Pino Quartullo con "Qualche volta scappano" tratto dalla commedia "Toutou" di Daniel Besse e Agnès Besse, ad aprire il calendario. Con lui sul palco, Attilio Fontana e per la prima volta Rosita Celentano. Si continuerà con "Forbici e Follia" di Paul Portner, il 28 gennaio con Michela Andreozzi, Roberto Ciufoli, Max Pisu e Barbara Terrinoni e la partecipazione straordinaria di Nino Formicola e Nini Salerno. Dopo la pausa dedicata al Carnevale Tempiese, si riprenderà il 27 febbraio con "Sono nata il 23" con Teresa Mannino; donne protagoniste, eroine e non, dai classici ad oggi per un monologo originale capace di coinvolgere il pubblico.

Eventi

Eventi