Monday, 15 July 2024

Informazione dal 1999

Annunci, Bianca, Cronaca, Eventi

Olbia, “Facciamo luce sulla fibromialgia”

Il 12 maggio, Giornata Mondiale dedicata alla Fibromialgia, la città si illuminerà di viola

Olbia, “Facciamo luce sulla fibromialgia”
Olbia, “Facciamo luce sulla fibromialgia”
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 05 May 2024 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Anche questo 12 maggio, Giornata Mondiale dedicata alla Fibromialgia, molti comuni, palazzi regionali d'Italia si illumineranno di viola come gesto di solidarietà verso i Pazienti Fibromialgici. Anche la città di Olbia aderirà all’iniziativa nazionale illuminandosi con il colore scelto per rappresentare la patologia. Già lo scorso anno erano stati più di 60 i comuni in Sardegna a prendere parte al progetto del CFU ITALIA "FACCIAMO LUCE SULLA FIBROMIALGIA".

Il Comitato Fibromialgici Uniti formato esclusivamente da Pazienti, lavora dal 2016 per il riconoscimento nazionale come patologia invalidante collaborando con ogni partito politico. Grazie ai loro sforzi, un anno fa è stata depositata la proposta di legge scritta dal comitato tecnico scientifico del CfuItalia sostenuto dal Ministro Sergio Costa che, con la Presidente Barbara Suzzi, è riuscito a coinvolgere un rappresentante di ogni sigla politica per la firma necessaria. Al momento attuale si sta aspettando la discussione della legge in Parlamento. Nel frattempo i volontari continuano a fare informazione su tutto il territorio italiano con convegni medici, banchetti informativi e progetti come: "Piantiamo la Salute" in collaborazione con VAS (Verdi Ambiente e Società) e con il comando Unità forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri, progetto per coltivare i comportamenti virtuosi in tema di Ambiente e Salute; "La panchina ci avvicina", una panchina di colore viola che i comuni a sostegno del CfuItalia donano sempre in solidarietà della causa; eventi sportivi dove i volontari espongono uno striscione e distribuiscono brochure per dare informazioni utili poiché la diagnosi vede il convogliamento di giovani di età scolare. Per questo alcune scuole hanno aperto le porte al CfU per giornate informative. Il lavoro sui social è fitto per garantire la copertura su tutto il territorio nazionale. Inoltre, il paziente con diagnosi di fibromialgia può trovare subito un referente di zona tramite il sito www.cfuitalia.it. Ogni mese si organizzano poi webinar, dirette Facebook e YouTube grazie al sostegno gratuito di tantissimi medici.

Commenta Valentina Degortes, referente insieme a Sabrina Pitzoi del comitato per la sezione di Olbia: “Il CfuItalia sostiene le spese di gestione grazie alle donazioni liberali, al 5 X mille, alla Card associativa che ogni Paziente ottiene tramite il sito, oppure tramite i referenti di zona. In alcune città, grazie a gruppi di volontariato e all'Anmic, i quali mettono a disposizione i loro locali, alcuni referenti possono accogliere in presenza i pazienti per supporto morale e informativo. Nella città di Olbia dobbiamo ringraziare i volontari della Croce Bianca che ospitano il CfuItalia il mercoledì pomeriggio. “Facciamo luce sulla fibromialgia” è un evento importante dal titolo fortemente allusivo non solo a livello fisico, ma anche e soprattutto su un piano metaforico: occorre davvero fare luce su questa patologia per mezzo dell’informazione affinché i pazienti che ne sono affetti con i loro sintomi non siano più invisibili per la società, ma compresi e supportati. Ringraziamo come sempre le Amministrazioni Comunali che ci sostengono nelle iniziative come questa e illumineranno di viola i loro palazzi o monumenti”.