sabato, 25 settembre 2021

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Golfo Aranci: le meraviglie marine raccontate da Mariasole Bianco

Golfo Aranci: le meraviglie marine raccontate da Mariasole Bianco
Golfo Aranci: le meraviglie marine raccontate da Mariasole Bianco
Laura Scarpellini

Pubblicato il 23 agosto 2020 alle 14:44

condividi articolo:

Golfo Aranci, 23 agosto 2020 - Lo scorso 21 agosto presso il Teatro all’aperto della Chiesa San Giuseppe di Golfo Aranci, abbiamo potuto partecipare alla presentazione del nuovo libro della biologa Mariasole Bianco dal titolo “Pianeta Oceano” edito da Rizzoli.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con Worldrise Onlus e con il patrocinio del Comune di Golfo Aranci, e dall’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO e rientra nelle iniziative a sostegno della campagna #unite4earth - “uniti per il Pianeta”.

Un'attività questa che l’associazione propone per sensibilizzare quante più persone possibili, ad attivarsi in difesa dell’ambiente, ed in particolare degli ecosistemi marini.

Mariasole Bianco e un'affermata biologa marina e divulgatrice scientifica con una grandissima passione per il mare e per la sua tutela.

Collabora dal 2012 con la Commissione Mondiale sulle Aree Protette dell’IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura), ha insegnato all'Università di Genova e si occupa di sostenibilità per il settore privato. È co-fondatrice e presidente di Worldrise Onlus ed è stata insignita del premio DonnAmbiente 2019. Nello stesso anno è stata scelta come
moderatrice dalle Nazioni Unite in occasione della cerimonia tenutasi a New York per la Giornata Mondiale degli Oceani. Ospite fissa della trasmissione Kilimangiaro, si è affermata come punto di riferimento internazionale per la salvaguardia dell'ambiente marino.

La competenza scientifica, insieme allagrande passione per il mare della dottoressa Bianco confluiscono nelle pagine di “Pianeta Oceano”. Pagina dopo pagina traspare tutto il fermento per un impegno autentico e una sua tutela attiva per amore del pianeta blu. Dipende da noi la salvaguardia del mare, e il nostro futuro dipende a sua volta dalla salute degli oceani. L’evento è stato moderato da Gianfranco Sanna quale rappresentante regionale Sardegna - Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO.

Afferma Mariasole Bianco "L’oceano ha bisogno di noi ed è tempo di agire. Abbiamo una grande responsabilità: le decisioni che prenderemo nei prossimi anni condizioneranno la vita sul nostro Pianeta per i secoli a venire. Ognuno di noi può fare la differenza." Prosegue Gianfranco
Sanna, Rappresentante regionale dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO "Abbiamo iniziato l’anno con la quinta tappa del tour nazionale di “Ocean Night” a Olbia e siamo orgogliosi di continuare la nostra opera di sensibilizzazione sulle tematiche legate alla salvaguardia e alla
valorizzazione sostenibile del mare» Conclude Alessandra Feola, Delegata alla Cultura, Creatività e Innovazione del Comune di Golfo Aranci "La nostra comunità è da sempre molto attenta alla tutela del mare e delle sue risorse, che cerchiamo di proteggere e valorizzare, sempre nel rispetto
di un equilibrio tra uomo e natura."

L’autrice devolverà i proventi che deriveranno dalla vendita del libro all’associazione Worldrise Onlus, che sviluppa progetti di conservazione e valorizzazione dell’ambiente marino, e che proprio a Golfo Aranci porta avanti un importante progetto di ricerca sulla colonia locale di delfini tursiopi oltre che diverse iniziative volte a creare le condizioni per lo sviluppo di un turismo sostenibile.

Nel corso dell'interessante incontro abbiamo potuto compiere un vero e proprio viaggio alla scoperta delle meraviglie del mondo sommerso. Una grande varietà di specie viventi dal profondo degli regolano il clima, producono il 50% dell’ossigeno che respiriamo e assorbono un terzo dell’anidride carbonica prodotta dall’uomo. L’oceano è un'importante fonte
di vita ma anche di cibo, energia e lavoro per miliardi di persone. Incredibile sapere che gli studi fino ad oggi portati avanti dei nostri mari hanno portato alla luce appena il 5% di ciò che si stima esservi nascosto.

Mariasole Bianco ci ha illustrato il meraviglioso mondo sommerso che cela nelle sue profondità una miriade di ricchezze, e le grandi risorse che è in grado di fornirci. Oggi purtroppo la situazione si sta evolvendo minacciando così l’esistenza di ogni singola forma di vita che dipende dall’oceano.

Insomma abbiamo assistito ad una serata in cui si è parlato tanto dei problemi del mare, e di come le nuove generazioni possano davvero invertire la rotta.

Squali, tartarughe, mondo sommerso aree marine protette, e l'immensa biodiversità del mare hanno sempre da raccontarci. Dipende da noi recepirne il richiamo cogliendo la loro richiesta di rispetto, e tutela.