Wednesday, 29 May 2024

Informazione dal 1999

Economia, News

Controllo parentale IPhone, 5 migliori app

Ecco a cosa serve

Controllo parentale IPhone, 5 migliori app
Controllo parentale IPhone, 5 migliori app
Olbia.it

Pubblicato il 19 June 2023 alle 12:00

condividi articolo:

Migliori 5 app controllo parentale iPhone

Secondo le più autorevoli ricerche di mercato almeno una persona su otto al mondo possiede un iPhone. Questo nome, da quasi 20 anni, nel mondo è diventato sinonimo di smartphone ed è in mano a grandi e piccini. Proprio per questo in tanti sono quelli che ricorrono al parental control iPhone.

Controllo parentale iPhone: perché può servire?

Statisticamente sono molti i genitori che si chiedono come controllare iPhone figlio e per fare ciò utilizzano sistemi di controllo genitori iPhone. Questi strumenti, però, hanno anche scopi che vanno ben oltre il mero sistema di controllo e permettono di risolvere anche altri problemi.

Solitamente i genitori fanno uso di queste applicazioni per:

Diminuire il tempo d’utilizzo dello smartphone per un bambino in maniera incontrovertibile

● Assicurarsi della posizione del proprietario dello smartphone

Impedire la visualizzazione di contenuti o siti destinati ad un pubblico in età adulta

Proteggere il proprietario dello smartphone da bullismo, molestie o truffe online

App parental control iPhone: 5 nomi

Poiché sono in molti a chiedersi come funzionano i sistemi di controllo parentale iPhone ci sono anche molte applicazioni in giro: andiamone a scoprire insieme 5 tra le migliori.

mSpy

mSpy è una delle applicazioni più semplici da utilizzare; parliamo di una app in grado di monitorare i social network, i browser o le funzioni proprie dello smartphone, permettendo di controllare l’uso che proprio figlio fa dell’iPhone. mSpy è in grado di monitorare tutte le azioni che si possono fare su iPhone grazie alla sua integrazione con iCloud. Altro grande pregio è la sua semplicità di installazione: in 5-8 minuti l’app è pronta per funzionare!

Eyezy

Altra applicazione molto interessante nel campo del monitoraggio è Eyezy, anch’essa piuttosto popolare del settore. Eyezy si può installare in molti modi diversi come con sincronizzazione Wi-Fi, Jailbreak o integrazione iCloud. Le principali funzioni di Eyezy riguardano l’intero spettro dei social network e delle applicazioni di messaggistica istantanea, permettendo a un genitore di tenere d’occhio tutto quello che viene fatto su telefono dal proprio figlio; tutto questo avviene in maniera silenziosa grazie al funzionamento stealth dell’app. Anche questa applicazione aiuterà i genitori a sapere come entrare su imessage di un altro.

Qustodio

Qustodio è un app parental control iPhone di cui si sente spesso parlare in rete. L’applicazione in questione è in grado di tenere d’occhio l’uso che viene fatto dello smartphone attraverso applicazioni come Facebook, Instagram, Snapchat, WhatsApp, Line e così via; tutto questo monitoraggio può essere controllato da remoto in base alla propria volontà. Il principale problema di quest’applicazione è il suo prezzo, decisamente più alto di quello che viene invece proposto dalla concorrenza.

Net Nanny

Rimanendo sempre nel campo delle applicazioni per il controllo genitori iPhone c’è Net Nanny. Quest’applicazione permette di filtrare i contenuti che vengono visualizzati in rete, bloccare i siti pericolosi, bloccare le applicazioni indesiderate e monitorare la posizione del bambino su una mappa, proteggendolo nel contempo dai problemi dei social network. Purtroppo impossibile negare l’elevato prezzo di acquisto dell’abbonamento di Net Nanny, fuori mercato se paragonato a quelli della concorrenza, e lo scarso numero di funzioni disponibili su iOS.

OutPact

OurPact, app per il controllo genitori iPhone, è un’applicazione dall’interfaccia utente intuitiva in grado di monitorare e raccogliere informazioni provenienti da tutti i principali social network in circolazione al momento; queste si possono poi consultare all’interno di un database accessibile da remoto semplice da navigare e da esplorare. Rispetto alla concorrenza l’applicazione ha dei prezzi piuttosto elevati e delude la presenza di un sistema di filtraggio siti web non particolarmente efficace.

Conclusioni

Che si parli di iPad parental control o di parental control iPhone, il tema del monitoraggio dei propri bambini è particolarmente caro ai genitori più apprensivi. Internet al giorno d’oggi può essere una minaccia davvero difficile da controbattere e applicazioni come mSpy sono ciò che fanno davvero la differenza in questi contesti.