martedì, 03 agosto 2021

Informazione dal 1999

Generale

Tavolara: da Punta Cannone un panorama mozzafiato

Tavolara: da Punta Cannone un panorama mozzafiato
Tavolara: da Punta Cannone un panorama mozzafiato
Patrizia Anziani

Pubblicato il 18 ottobre 2020 alle 01:37

condividi articolo:

Olbia, 18 ottobre 2020- Sardegna Oltre La Cima continua la sua avventura nel Nord-Est della Sardegna, e questa volta vi accompagna con le immagini sulla cima del "regno più piccolo del mondo" ovvero Tavolara.

L'Isola si presenta come una imponente montagna calcarea e granitica che si staglia nell'azzurro cristallino del mare, è alta 565 metri ( Punta Cannone) e lunga circa cinque chilometri. Su questa roccia che svetta dal mare, si alternano sentieri, zone impervie e grovigli di macchia mediterranea che si abbarbicano verso il cielo con numerose e intense gradazioni di verde.

L'insieme dei colori riflessi sull'acqua agli occhi del visitatore restituisce l'immagine di un'immensa tavolozza d'autore. L'unica zona abitata di Tavolara è lo stretto istmo, mentre la parte più a oriente dell'isola è occupata da un'area militare inaccessibile, motivo per il quale le riprese del video che vi proponiamo non includono quella parte dell'Isola.

Le acque che circondano Tavolara, popolate da numerose specie marine sono amate per la possibilità di praticare snorkeling e diving, ma l'Isola, scrigno di notevole interesse archeologico e ambientale, è anche rifugio sicuro di numerose specie di animali. Dal 1997 Tavolara, assieme alle isole di Molara, Molarotto, Proratora, l'isola Piana e Isola dei Cavalli, fa parte di una riserva marina che si estende da Capo Ceraso fino ad arrivare a Cala Finocchio. L'Area marina protetta Tavolara Punta Coda Cavallo, nome racchiuso nell'acronimo AMP, tutela un'area di circa 15.000 ettari di mare che si affaccia sulle coste dei comuni di Loiri Porto San Paolo, Olbia e San Teodoro.

Nella stagione estiva Tavolara diventa meta di numerosi turisti e amanti della natura alla ricerca dei piccoli e incantevoli arenili di colore rosa, ma anche della spiaggia di Punta Spalmatore, una sorta di isoletta collegata ad un istmo di sabbia. Questa spiaggia in particolare è bagnata ai due lati da un mare da sogno che la rende un'oasi spettacolare. Dal porticciolo di Tavolara è subito raggiungibile la lunga spiaggia di sabbia bianca che in alcuni tratti si presenta mista ai caratteristici ciottoli rosa.

Non ultima ricordiamo Cala Tramontana, una arenile bianco facilmente raggiungibile attraverso un sentiero. Ma ora è tempo di lasciare alle immagini il resto del racconto, Sardegna Oltre La Cima vi accompagna a Punta Cannone e vi aspetta alla prossima tappa! La Sardegna è Vita.

testo M.B. e P.A.

© Sardegna oltre la cima di Manuel Braccu