venerdì, 15 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Sardegna, l'agnello Igp sardo vola: incrementa prezzo e vendita

Sardegna, l'agnello Igp sardo vola: incrementa prezzo e vendita
Sardegna, l'agnello Igp sardo vola: incrementa prezzo e vendita
Laura Scarpellini

Pubblicato il 13 dicembre 2019 alle 19:27

condividi articolo:

Olbia, 14 dicembre 2019 -Ci sono tradizioni gastronomiche che resistono nel corso degli anni alle mode e all'evoluzione dei gusti sulle tavole degli italiani. A quanto pare questa volta l'interesse gastronomico interessa l'agnello di Sardegna Igp. Secondo quanto riferito dal Consorzio di tutela dello stesso agnello marchiato Igp, i dati di vendita relativi al mese di novembre in vista delle feste natalizie sono davvero confortanti. E così mentre ci si appella al buonsenso dei consumatori indirizzandoli ad un acquisto sempre più consapevole verso la carne di ottima qualità sarda, salta all'occhio cheil numero degli agnelli macellati ha sfiorato i 60 mila capi con una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso 2018. Il 75% dei capi risulta avere il marchio Igp, con un incremento del + 5% rispetto al 2018. Anche il prezzo dell'agnello sardo Igp ha registrato un incremento del 16% arrivando a 4,50 euro/kg. Più capi macellati, più qualità e maggiori costi. Il Consorzio dell'agnello di Sardegna Igp (Contas) ha stimato che il 50% del totale degli agnelli allevati nell'isola saranno destinati al mercato nazionale ma anche estero. I consumatori che vorranno sentirsi maggiormente tutelati scegliendo un prodotto italiano, garantito e a chilometri zero, dovranno prestare attenzione sull'etichetta apposta sul prodotto che nell'agnello intero deve essere presente il doppio bollino: quello verde in cui è raffigurato l'agnello stilizzato e il tondo giallo-blu che connota l'Indicazione geografica protetta. Nelle confezioni infine deve essere riportata a chiari caratteri la dicitura Agnello di Sardegna Igp.

Cronaca

Cronaca