Da 1013 giorni 8 ore 8 minuti 40 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Politica Locale

Olbia, presentata la lista del Fronte Indipendentista Unidu

Brili immobiliare 1400

Olbia, 28 Gennaio 2014 – Dopo la loro prima apparizione all’Isola Bianca, dove difendevano i prodotti sardi, i giovani del Fronte Indipendentista Unidu hanno presentato ufficialemente la lista che concorrerà in Gallura per le prossime elezioni regionali.

La lista è composta da giovani appassionati di politica nel senso più nobile del termine. Politica come mettersi a servizio del prossimo, politica come bene comune, politica come rinascita. Il Fronte Indipendentista Unidu si sente l’unica alternativa nell’offerta elettiva sarda e parla apertamente di Stato colonialista. Per gli indipendentisti guidati dal candidato alla presidenza Pier Franco Devias, parlare di Stato colonialista non ha nulla a che vedere con i titoli strillati dei quotidiani, ma si tratta semplicemente di una constatazione. Osservando tutti i settori economici, dicono gli indipendentisti, non si può non notare il loro totale sottosviluppo economico. Questo sottosviluppo, secondo il Fronte, è indotto dalla politica ed è dunque frutto di un atto politico. Come uscire da questa situazione? Semplice: votando il Fronte. Effettivamente, il Fronte Indipendentista Unidou – a prescindere da come si colloca nel panorama politico sardo – ha una forte idea di Sardegna e presenta un programma organico che cerca di affrontare tutti i problemi dell’Isola. Il Fronte, infatti, parte da una constatazione molto semplice: esistono dei problemi particolari in ogni territorio, ma esistono dei problemi che tutti i territori condividono. Parlando di trasporti, il Fronte ha sottolineato come la questione “porti” non sia una prerogativa solo di Olbia, ma anche di Porto Torres: entrambe le città soffrono la crisi su questo fronte e il Fronte si impegna a trovare una soluzione per tutti, senza trascurare nessun territorio sardo. Secondo gli indipendentisti, bisogna eliminare il colonialismo dello stato italiano e programmare il futuro della Sardegna pensando ai sardi

Studio Dentistico Satta 300

La lista del Fronte Indipendentista Unidu è composta da Maria Borghesi, Emanuele Caput, Manuela Cherchi, Luigi Piga, Francesca Tedesco.

 

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto