venerdì, 22 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Sport

Olbia, Mario Rama: ora la boxe va in spiaggia all'alba

Olbia, Mario Rama: ora la boxe va in spiaggia all'alba
Olbia, Mario Rama: ora la boxe va in spiaggia all'alba
Laura Scarpellini

Pubblicato il 28 giugno 2020 alle 20:01

condividi articolo:

Olbia, 28 giugno 2020 - Nella città di Olbia trovano spazio gran parte delle discipline sportive. Appassionati e atleti hanno davvero l'imbarazzo della scelta per esprimere al meglio la loro inclinazione agonistica o il puro piacere nello sport.

Tra le varie attività sportive sono presenti anche palestre in cui si pratica la boxe. Quella rappresentata da Mario Rama è in continua evoluzione: l'agonismo si sposa con una vera e propria filosofia di vita.

"Il vero spirito dell'allenamento sportivo dev’essere costruttivo ed educativo. Un allenamento intelligente ed adattabile a tutti, in cui si possa esprimere la preparazione dell'istruttore. In una preparazione professionale non c'è mai né arroganza né prepotenza. Anzi non si andrà a sfociare in quella aggressività che induce violenza gratuita. Ci sarà la volontà invece di riuscire a gestire le emozioni, imparare a gestirle con l’allenamento fisico e mentale. L'intento è quello di non sprecare energie in negatività che nuoce alla psiche e che nel tempo debilita la saggezza e la spiritualità che fanno parte delle Arti Marziali e affini. Viva lo sport ed i veri sportivi", afferma Rama.

La passione per lo sport in Mario Rama ha preso presto molto spazio nella sua vita: "La mia passione per le arti marziali e la boxe nasce da bambino verso gli 8 anni, con i film di Bruce Lee. Ho iniziato a praticare diverse discipline come Tae Kwon do, Kendo, Jeet Kune Do, Aikido e la Muay thai. Con la Muay thai ho vinto diversi titoli e sono arrivato secondo al Campionato del Mondo thailandese all'Itthipol, laureandomi campione mondiale per ben 4 volte. Ho ho combattuto fino ai 41 anni poi mi sono ritirato. Ora faccio parte del team più grande al mondo il team Petrosyan Academy del campione mondiale assoluto Giorgio Petrosyan. Mi occupo in prima persona del suo distaccamento accademico ad Olbia, collaborando insieme tra tanta stima e amicizia che va oltre lo sport".

Gli occhi si illuminano quando Mario Rama racconta di sé, di quello a cui ha dovuto rinunciare per inseguire il suo sogno sportivo: "L’agonismo per me è stato fondamentale, e mi ha portato già a 13 anni a misurarmi nel Tae Kwon do agonistico. Presto sono arrivato a competere nelle gare nazionali per poi passare alla thai boxe. Ho combattuto in Thailandia nel 2005 poi in Italia, arrivando al titolo Mondiale Wkbc WFC del allora presidente Franco Scorrano di Milano contro Itthipol, il campione mondiale di Muay Thai.
Nel 2010 ho ricevuto un riconoscimento mondiale molto importate nella carriera Sportiva Marziale delle Hall Of Fame Budo internazionale ) in Spagna 🇪🇸 Valencia".

I mesi del lockdown che anche Mario Rama ha trascorso fermando la sua attività sportiva hanno inciso sia sulla sua attività professionale, che personale. Il mondo della boxe ora pensa a ripartire: "I miei giorni peggiori del Covid li ho passati vicino ai miei allievi mandando video di allenamento e allenandomi io stesso a casa. Ne ho approfittato studiando un programma per la riapertura, ho dato vita al Military Training. Si tratta di un campo militare di addestramento in cui ho costruito un circuito training molto stimolante e divertente per coniugare KickBoxing e Muaythai. Ho acquisito anche il diploma da istruttore militare internazionale".

Mario Rama con la sua boxe spesso si cimenta in iniziative innovative che suscitano sempre interesse in città. Ricordiamo il corso di difesa personale diretto alle donne, per scongiurare più possibile episodi di violenza in strada o tra le mura domestiche. Ora la nuova iniziativa vede il maestro Rama in spiaggia: "L’iniziativa in spiaggia è nata dal semplice fatto che abitiamo in un paradiso, e per me Pittulongu è il posto adatto per godersi la parte spirituale dello sport insieme anche alla fase di allenamento. Allenarsi in spiaggia aiuta a sviluppare con l’ossigenazione dello iodio marino tanti benefici per il nostro organismo, aiutando lo sviluppo delle difese immunitarie ad esempio. Inoltre allenarsi alle prime luci dell'alba oltre che essere molto suggestivo, lo trovo fondamentale perchè rigenera corpo e mente. Alleno in spiaggia con appuntamenti stabiliti con i miei allievi da ormai 10 anni".

Ora che il connubio sport e natura sembra essere è consolidato le prime luci dell'alba completeranno la magia che solo questa meravigliosa terra può offrire.