sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, Covid-19 interrompe attività politica? M5S: "Consiglio in videoconferenza"

Olbia, Covid-19 interrompe attività politica? M5S:
Olbia, Covid-19 interrompe attività politica? M5S:
Olbia.it

Pubblicato il 26 marzo 2020 alle 20:38

condividi articolo:

Olbia, 26 marzo 2020 - Il virus non può interrompere l'attività amministrativa: il Movimento 5 Stelle Olbia dà così un suggerimento all'amministrazione Nizzi, vale a dire fare le riunioni in videoconferenza.

Perché? Perché il consiglio comunale non si riunisce da tre mesi. L'unica volta che è stata aperta la nuova aula consiliare in Corso Umberto è successo per la benedizione. Poi nulla: tutto bloccato, anche a causa del Coronavirus.

"Il Consiglio Comunale non si riunisce dal 19/12/2019 (oltre 3 mesi). L’Aula Consiliare è stata ristrutturata con ingenti risorse pubbliche e con dotazioni importanti anche dal punto di vista tecnologico", scrivono Maria Teresa Piccinnu e Roberto Ferinaio.

"Si ravvisa la necessità di procedere con le attività amministrative in un momento così emergenziale per poter affrontare con spirito costruttivo e di Comunità le problematiche della nostra amata città".

"Per questi motivi, abbiamo presentato una proposta, anche se in forma interlocutoria, che sopperisce all’impossibilità di adunanze fisiche del Consiglio e delle Commissioni in tempi di emergenza sanitaria".

"La proposta è prevista per legge e, non ci sono motivi ostativi alla sua applicazione", chiariscono i consiglieri pentastellati.

"Si chiede dunque se e quando ci si attiveràper consentire le sedute Consiliari e delle Commissioni permanentiin modalità di videoconferenza al fine di favorire, per tutto il periodo dell’emergenza Covid-19, il normale svolgimento delle attività amministrative".

Politica

Politica