Da 611 giorni 9 ore 4 minuti 20 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Politica Locale

La Coalizone Civica all’attacco: “Nizzi ineleggibile e Sanciu incompatibile”

Nomasvello Olbia 1085

 


La firma del ricorso contro Fedele Sanciu

Botta e risposta tra Nizzi e gli esponenti della Coalizione Civica. La questione relativa all’ineleggibilità del candidato del centrodestra infiamma la campagna elettorale e ne inasprisce i toni. La denuncia è partita qualche giorno fa dal consigliere provinciale del Pd Andrea Viola, ma Nizzi rispedisce le accuse al mittente. Accusa  i suoi avversari di non conoscere la materia in esame. L’invito al centrosinistra riecheggia in ogni suo discorso: «andate e studiate le leggi», o meglio, «andeti e studieti» per essere precisi. Questa mattina, durante la presentazione della lista del suo partito, il Pdl, Settimo Nizzi espone la sua posizione: «Questi signorotti si riferiscono ad una sentenza della Cassazione del 1994, ma non conoscono la sentenza del 2004 che dice il contrario. Quindi non è vero che non posso candidarmi alla guida della città. Sono le solite bugie della Coalizione Civica».

Morostesa 2019

La risposta non tarda ad arrivare. Gli esponenti dell’asse pro Giovannelli  si riuniscono e indicono una conferenza stampa. L’eurodeputato Giommaria Uggias ne spiega i motivi: «Settimo Nizzi non può candidarsi alla guida della città e noi diremo il perché». Fa riferimento all’art. 60 del decreto legislativo 267 del 2000 che, nel punto 11, recita: «Sono ineleggibili gli amministratori ed i dipendenti con funzioni di rappresentanza o con poteri di organizzazione o coordinamento del personale di istituto, consorzio o azienda dipendente rispettivamente dal comune o dalla provincia». Settimo Nizzi, essendo Presidente del Consorzio Industriale «non può candidarsi alla carica di sindaco – afferma Uggias che aggiunge – La sentenza della Corte di Cassazione agitata da Nizzi fa riferimento all’articolo 63, non al 60. Il candidato del centrodestra deve sapere, inoltre, che la Corte d’Appello de L’Aquila ha dichiarato ineleggibile un candidato già presidente di un consorzio». Per la Coalizione Civica la questione è quindi chiara: Nizzi non può candidarsi alla poltrona di primo cittadino. Ma ai partiti che sostengono Gianni Giovannelli non piace vincere facile. «Noi non faremo nessun ricorso perché batteremo Nizzi alle urne, non a tavolino. In città abbiamo il consenso e il 16 maggio lo dimostreremo».

Se contro la candidatura di Settimo Nizzi non verrà presentato alcun ricorso, per il Presidente della Provincia non sarà la stessa cosa. Secondo la Coalizione Civica, Fedele Sanciu non può ricoprire le cariche di Senatore e di Presidente provinciale per motivi di incompatibilità. Con carta e penna alla mano, i leader dei partiti della Coalizione firmano il ricorso contro Sanciu. «La prossima settimana noi presenteremo questo ricorso – dice Uggias – e il Presidente della Provincia dovrà scegliere se dimettersi o meno da una delle due cariche che ricopre. Avrà dieci giorni di tempo per decidere, altrimenti ci sarà un provvedimento giudiziario contro di lui».

 

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto