Da 427 giorni 14 ore 35 minuti 47 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Politica Locale

Il Pdl carica i sostenitori e si presenta agli elettori

Phone Doctor 1400

Sorrisi a trentadue denti e spirito ottimista. Manifesti azzurri e tifo da stadio per i candidati. Il contesto è quello giusto per il partito berlusconiano. Il Popolo della Libertà presenta la lista alla vigilia della convention di coalizione. È la rosa più forte del centrodestra, 40 nomi tra cui numerosi consiglieri comunali uscenti. Fedele Sanciu fa gli onori di casa e apre l’incontro. La sua è un’analisi sugli ultimi 17 anni di politica locale e nazionale: «La nostra è una storia lunga, siamo l’unione di due grandi partiti, Forza Italia e Alleanza Nazionale. Siamo fondamentali per il Paese e per il nostro territorio». Poi si addentra nei temi che tengono banco in questa campagna elettorale. «La Coalizione Civica continua a buttare fango su di noi e su Settimo in particolare. Lezioni di etica da parte loro noi non le accettiamo». Poi, reduce di una giornata all’insegna della questione caro traghetti, il Presidente della Provincia attacca: «Noi non abbiamo voluto speculare sulla crisi, mentre ieri, durante il Consiglio Provinciale straordinario, c’è chi è intervenuto polemizzando e speculando. Settimo Nizzi, invece, ha preferito non intervenire» dice rivolgendosi a Giommaria Uggias in particolare.

Spesati article

Dopo l’apertura del Senatore – Presidente Provinciale, è l’ora del protagonista. Prima di esporre il programma elettorale preferisce puntualizzare su alcune accuse rivoltegli. «Dicono che sono ineleggibile, ma queste sono bugie – dice Nizzi – Ho qui la sentenza della Cassazione del 2004 per dimostrarvi che io posso candidarmi alla carica di sindaco. I signorotti del centrosinistra non conoscono la materia di cui parlano, eppure alcuni di loro sono avvocati. Quindi a loro rispondo: andeti e studieti». Detto ciò, si concentra sul programma da portare avanti. Oggi preferisce concentrarsi sui temi sociali. «Non solo aggiusteremo le strade, ma noi aiuteremo chi soffre. Oggi i poveri sono sempre più poveri. Daremo loro un aiuto tramite il 5xmille che chiederemo alle famiglie dei cittadini olbiesi. Giovannelli aveva i soldi per risolvere certi problemi, ma non l’ha fatto. Aveva quattro milioni di euro disponibili, ma non sono stati impiegati». Infine il suo pensiero agli studenti fuori sede: «Daremo aiuto ai nostri ragazzi che vorranno studiare fuori, sarà un modo per far crescere le competenze dei nostri cittadini».

 

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra parigi amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto