lunedì, 18 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Badesi in autunno: relax tra natura e Vermentino

Badesi in autunno: relax tra natura e Vermentino
Badesi in autunno: relax tra natura e Vermentino
Laura Scarpellini

Pubblicato il 21 novembre 2020 alle 19:31

condividi articolo:

Badesi, 22 novembre 2020 - Una meta naturalistica da non perdere in questa stagione autunnale è Badesi.Il piccolo comune della Gallura che racchiude sul suo territorio la foce del fiume Coghinas, è un luogo di grande interesse per la varietà di flora e fauna che si ritrova sul suo territorio. Il più importante corso d’acqua del Nord Sardegna è percorribile in canoa, mentre troveranno grande soddisfazione gli amanti del birdwatching, avvistando qui specie di uccelli rari.

La pista ciclabile invita a muoversi in tutta sicurezza su due ruote, gustando il panorama offerto dal delizioso borgo che si affaccia sul golfo dell’Asinara, e sulla Corsica.Badesi è famosa per le sue spiagge di sabbia bianca che vanno a delimitare i confini occidentali della Gallura. La sua marina è di differente aspetto se pensiamo alle piccole calette a est. Qui le spiagge sono lunghissime sempre caratterizzate dalla splendida acqua cristallina della Sardegna. Dal 2016 sventola con orgoglio sulla spiaggia di ben 8 chilometri di Li Junchi laBandiera Blu, mentre dall'anno successivo sono state insignite dello stesso riconoscimento anche le spiagge di Baja delle Mimose e di Li Mindi. Qui è un vero paradiso per gli amanti del surf e del windsurf. Altre indimenticabili spiagge sempre Bandiera Blu 2017, sono Isola Rossa, Spiaggia Lunga e La Marinedda. Degne di nota anche le meravigliose Costa Paradiso, spiaggia di Li Cossi e Cala Tinnari. Fuori stagione gli arenili invitano a lunghe passeggiate in cui poter godere del clima mite, e dell'aria salubre marina. Le dune e i ginepri che qui fanno da sfondo rendono affascinanti i litorali tutto l'anno.

Badesi pur essendo un paese di origine recente in cui le abitazioni si sono sviluppate intorno al XVIII secolo, emana un fascino molto particolare tra i suoi vicoli del centro storico. Molto suggestivo è il Castello dei Doria, o i palazzi storici che si stagliano tra le piccole botteghe artigiane, in cui fanno bella mostra i tradizionali cestini fatti a mano. Pur essendo prevalentemente un paese di mare Badesi con le sue quattro borgate sulle alture circostanti, sta attirando sempre più visitatori e turisti che l'apprezzano tutto l'anno.

Nel cuore cittadino troviamo tre chiese che stanno a rappresentare i suoi principali monumenti. La parrocchiale del Sacro Cuore, dove si celebra la festa patronale dei primi di giugno è stata costruita tutta in granito, e venne edificata per lo scioglimento di un voto di un cittadino di Badesi. Nella frazione di La Tozza, troviamo invece le suggestive chiese di San Giovanni Battista, e la chiesa di San Francesco.

Le colline che si stagliano in prossimità del borgo di Badesi sono costellate da vigneti in cui viene prodotto dell'ottimo Vermentino di Gallura DOCG, che degnamente completa i piatti tipici della gastronomia locale. Qui si produce anche dell'ottimo vino rosso e la cucina offre deliziose portate di pesce con i prodotti del posto non disdegnando anche grigliate di carne o la tipica zuppa gallurese. Esempio di tanta varietà culinaria la ritroviamo nella sagra gastronomica che ricorre annualmente, in cui è possibile scoprire i piatti tipici locali con le degustazioni delle specialità vinicole galluresi. Altro appuntamento immancabile a Badesi nel mese di maggio è la tradizionale gara internazionale di pesca da riva, che si svolge sulla spiaggia di Li Junchi.

Badesi è meta che invita al relax tutto l'anno, per gli amanti della natura e del paesaggio sardo. L'incanto della Sardegna si rinnova qui con i suoi colori, profumi e sapori unici. Irripetibili.

Cronaca

Cronaca