Thursday, 30 May 2024

Informazione dal 1999

Annunci, Eventi

Lu Carrasciali Timpiesu: al via il primo appuntamento con il raduno delle bande

Ecco le bande delle varie città

 Lu Carrasciali Timpiesu: al via il primo appuntamento con il raduno delle bande
 Lu Carrasciali Timpiesu: al via il primo appuntamento con il raduno delle bande
Olbia.it

Pubblicato il 11 February 2023 alle 16:18

condividi articolo:

Tempio. Domenica 12 febbraio primo appuntamento de Lu Carrasciali Timpiesu 2023, in calendario il Raduno Bandistico. L’appuntamento vedrà protagoniste assolute sei bande: Banda Città di Tempio, Banda Musicale Ittirese, Banda Musicale Luigi Canepa di Sassari, Banda Musicale “Cossu Brunetti” di Nurri, Banda Musicale di Arzachena e Banda Musicale Euterpe di Villanova Monteleone. Il Raduno Bandistico è organizzato da Zema Bike in collaborazione con la Banda Musicale Città di Tempio e con tutte le associazioni che lavorano in sinergia al Carrasciali Timpiesu 2023: Associazione Carrasciali, Associazione Carrascialai Timpiesi, Associazione Turistica Proloco, Cooperativa sociale ISS, la classe ’78, il Liceo artistico e Musicale Fabrizio De Andrè, Liceo G.M. Dettori, Classe ’74, Admaiora APS, Mirtò. Ecco le bande che si presenteranno al pubblico.

Banda Città di Tempio

Le prime notizie relative alla Banda Musicale di Tempio Pausania risalgono alla fine dell’800, quando a dirigere era Giuseppe Rachel (autore del noto brano “No potho reposare”) e tra i suoi allievi flautisti figurava Bernardo Demuro.

Negli anni della prima guerra mondiale, un gruppo di militari di stanza in città ,entrò a far parte della Banda coinvolgendo diversi cittadini ; agli inizi degli anni ’50, per volontà prima e di direzione poi, del Maestro Francesco Azara, Tempio poté riavere il suo gruppo bandistico formato prevalentemente da giovani suonatori locali. Dopo una interruzione dell’attività, solo nel 1980, per l’impegno di Masino Azara e di un gruppo di amici, la Banda fu ricostituita parallelamente alla scuola allievi, indispensabile per la buona riuscita e per la prosecuzione del progetto. La direzione fu affidata al Maestro Lorenzo Sanna prima e a Fabrizio Ruggero poi. Da alcuni anni, la Banda Musicale “Città di Tempio” si trova sotto la guida del maestro Francesco Fara; si avvale di un gruppo di oltre 40 bandisti, di cui tanti giovanissimi che, si spera, possano costituire l’ossatura portante del complesso nel suo prossimo futuro. La fascia d’età è vasta: dai dodici agli ottanta anni di Alfonso Ruggero, presidente onorario della Banda Musicale “Città di Tempio”.

Negli ultimi anni, la Banda si è distinta per le esibizioni all’importante manifestazione cittadina del “Faber Festival”. Il 2022 si è contraddistinto per il record di servizi svolti dalla Banda Musicale: cinquanta!

Banda Musicale Ittirese

La Banda Musicale Ittirese vanta una lunga tradizione. Secondo quanto tramandano gli anziani del paese, il primo complesso bandistico, fu costituito alla fine dell'Ottocento. L'interesse e l'attaccamento degli Ittiresi alla Banda non è mai venuto a mancare e, nel 1973, un tenace gruppo di amatori e appassionati di musica costituì un gruppo stabile, sotto la direzione del maestro Angelo Campus prima e successivamente di Antonio Faedda e di Maurizio Calvia (autore di alcune pregevoli marce tra le quali la "Marcia Ittiri" eseguita anche da altre bande musicali della regione). La formazione conosce una lunga fase di crescita sostenuta dall'entusiasmo e dalla voglia di fare dei suoi componenti. Il repertorio del complesso si arricchisce notevolmente nel corso degli anni e l'attenzione dei maestri si sposta dalle musiche considerate tipicamente bandistiche, a brani di diverso genere e difficoltà. Attualmente la Banda è composta da circa quaranta elementi, alcuni dei quali appartengono al gruppo che più di cinquanta anni fa costituì l'Associazione. A questi si aggiungono una nutrita schiera di allievi provenienti dai corsi gestiti dall'Associazione stessa. LA banda è diretta dai Maestri Maurizio Calvia e Giuseppe Mannu. Presidente è Salvatore Deriu.

Banda Musicale Luigi Canepa di Sassari

La Banda Musicale "Luigi Canepa" fu fondata nel 1923 in memoria dell'illustre Maestro. La Banda Musicale "Luigi Canepa", primo complesso musicale di Sassari, trae origine dalla banda civica, ricostituita per iniziativa del comune e affidata nel 1879 alla direzione del Maestro Canepa. Alla sua morte, sia l'Istituto Musicale che la Banda Musicale gli furono intitolati. La sua lunga storia vede l’alternanza di diversi maestri da Edmondo Crovetti nel 1923 al Maestro Antonio Condolucci nella fase post bellica. La Banda dal 1923, fu diretta dal Maestro Edmondo Crovetti. Riconosciuta quale Associazione Culturale nel 1983 e diretta per brevi periodi da vari Maestri. Successivamente nel 1986, fu affidata al Maestro Antonio Garofalo che rimane in carica sino al 1996. Nel 1997 la direzione artistica della banda stata affidata al M° Lorenzo Agnesa. Dal 1999 la direzione artistica della Banda Musicale "Luigi Canepa" stata affidata al M° Pietro Pilo. Oggi dirige il Maestro Michele Garofalo, presidentessa della Banda è la sig,ra Elisabetta Pilo. La banda quest’anno compie i suoi primi cento anni di attività e festeggerà con un grande concerto a Sassari il prossimo mese di maggio. A Tempio Giungerà una formazione di 30 elementi.

Banda Musicale “Cossu Brunetti” di Nurri

Fondata la prima volta il nel 1930 La banda conta attualmente circa quaranta elementi e un centinaio di iscritti ;è caratterizzata dalla giovane età della maggior parte dei suonatori, molto attiva per quanto riguarda i servizi esterni, ogni anno nel periodo di Natale ed estivo si esibisce in concerto ed organizza e partecipa a vari Raduni . La Banda Musicale "Cossu Brunetti" di Nurri è oggi composta da 45 elementi.  Tra i primi direttori della banda , Giovanni Puddu Petretto, autore del brano” Is Launeddas”, eseguito da tutte le bande presenti al sud dell’isola . Dirige la banda Carlo Marcialis, diplomato in clarinetto a l conservatorio di Cagliari. Presidente associazione Christian Carrus, che suona anche nella banda. La banda giovanile nel 2001 e 2002 ha vinto il primo premio per le bande scolastiche a Castigliane delle Stiviere, in provincia di Mantova.

Banda Musicale Euterpe di Villanova Monteleone

La tradizione bandistica di Villanova Monteleone ha una storia più che centenaria; alcuni documenti fotografici ne datano la presenza già dalla fine del 1800. Nel 1984 fu tenuta a battesimo l'attuale banda musicale Villanova Monteleone. Nel 1995 la banda musicale ha costituito l’Associazione culturale musicale Euterpe, che ha dato un notevole contributo all’organizzazione delle attività della banda e delle più diverse iniziative culturali. Dal gennaio 2002 la direzione artistica è affidata al maestro Salvatore Moraccini il quale ha saputo portare il gruppo verso nuove esperienze musicali e sociali. L’attuale organico della banda, presieduto da febbraio 2022 dal giovanissimo Stefano Meloni, conta circa quaranta elementi, ed è composto per la maggior parte da giovani ragazzi dilettanti, tra cui alcuni frequentanti il conservatorio di musica di Sassar

i. La banda partecipa a numerose sagre, feste paesane e ai vari raduni bandistici nelle più svariate piazze della Sardegna. Dal punto di vista delle attività sociali negli ultimi 20 anni si ricordano gemellaggi, viaggi in Italia e all’estero per l’esecuzione di concerti e il primo posto al primo concorso per bande musicali organizzato dalla banda musicale “Città di Sassari” del 2004. Fiore all’occhiello dell’attività dell’Associazione sono i concerti, spesso accompagnati da video e parti recitate dagli stessi componenti della banda tra cui ricordiamo il progetto PROVA D’ORKESTRA su Fellini, il progetto I COMICI ITALIANI con protagonisti Totò e Alberto Sordi, il progetto SOS BURATTINOS IN SU MUNDU interamente musicato dal Maestro Moraccini, il progetto UNA NOTTE AL CINEMA su colonne sonore da Oscar, e i più recenti concerti dedicati a Fabrizio De André e alla musica più amata e famosa per banda in onore di Santa Cecilia. Oggi la banda cerca anche di essere attiva anche sui social e quando possibile organizza eventi come Flash Mob, concerti aperitivo e altre iniziative che possano conciliare la musica con le altre eccellenze che offre il nostro territorio.

Banda Musicale di Arzachena

La banda musicale di Arzachena nasce nel 1980 grazie all idea e all impegno di Don Francesco Cossu e del noto fisarmonicista Tommaso Chiodino. Lo scopo della banda, oltre all insegnamento ed esibizione della musica, è quello creare impegno e passione tra i giovani inserendoli in un associazione culturale con valori cristiani socialmente importanti. La banda dal 2006 è diretta dal maestro Leonardo Giua e si compone di 26 elementi di età compresa tra gli 8 e gli 80 anni. Gli ultimi anni si avvale della preziosa collaborazione della banda musicale "moneta" dell isola della Maddalena e si esibisce nelle feste patronali di diversi centri della Sardegna. Ogni anno si eseguono anche alcuni concerti con musiche vario genere.

Le Bande, partendo da vie differenti del centro storico alle 10,30, convergeranno tutte prima in piazza XXV Aprile e poi in Piazza Gallura. Alle 17,00, invece, è prevista la grande esibizione di tutte le bande che, insieme, formeranno una banda unica per una grande parata composta da oltre duecento musicisti! Una vera invasione di musica, uniformi, allegria e coinvolgimento.

Lu Carrasciali Timpiesu 2023 ha il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Autonoma della Sardegna,Sardegna Isola senza fine, dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico,Fondazione di Sardegna, Associazione Carrasciali, Associazione Carrascialai Timpiesi, Associazione Turistica Proloco , Zema Bike, Cooperativa sociale ISS, la classe 78,Liceo artistico e Musicale De Andrè, Liceo Dettori, IAMDigital, Classe 74, Admaiora APS,Mirtò.