Da 898 giorni 23 ore 39 minuti 38 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Politica Regionale

Vacanze in Sardegna? “Forse in seconda parte estate”

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 07 aprile 2020 – Sembra tutto sommato un po’ ottimista, Christian Solinas: sebbene nei punti stampa giornalieri inviti alla pacatezza e ai non facili entusiasmi, oggi – ai microfoni di Rai Radio 1 – ha parlato di una possibile ripresa delle attività turistiche in Sardegna nella seconda metà dell’estate se (e solo se) i contagi diminuiranno.

La Sardegna, infatti, sta cercando di bloccare sul nascere qualsiasi tipo di focolaio: i contagi sardi, rispetto a quelli nazionali, sono relativamente pochi e fondamentalmente circoscritti.

Studio Dentistico Satta 300

La situazione peggiore è nel sassarese, dove – a causa dei focolai ospedalieri e di quelli scoperti nelle Rsa – sono concentrati la maggior parte dei contagi dell’Isola.

Ecco perché diversi eminenti virologi, tra cui lo stimatissimo Roberto Burioni, parlano di una possibile Fase 2 per la Sardegna.

Prematuro, al momento, pensare al quando: bisogna innanzitutto capire se la curva dei contagi sta scendendo o se i numeri sono bassi perché fondamentalmente si fanno relativamente “pochi tamponi” al giorno.

Intanto, però, un briciolo di ottimismo c’è. Molti vacanzieri, come testimoniato da Olbia.it ieri, chiamano le strutture ricettive per confermare la voglia di tornare in Sardegna appena sarà possibile.

Sulle prenotazioni, però, Solinas è cauto. “Al momento la vedo molto complicata, ma spero che con la discesa della curva dei contagi ci sia la possibilità di farlo nella seconda parte dell’estate, quella cioè che nell’Isola ha tradizionalmente segnato i picchi maggiori”, ha detto ai microfoni Rai come riporta l’Unione.

Se la curva dei contagi si abbasserà, si potrà pensare a una timida apertura graduale, prediligendo – soprattutto nelle fasi iniziali – il turismo interno: questo, in sostanza, l’auspicio di Solinas.

Del resto, tutti si augurano una situazione di questo genere: il turismo, in Sardegna, è una fetta di PIL importante e genera un indotto che dà da mangiare a migliaia di sardi.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Geasar summer 2020 1400
In Alto