martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Porto Rotondo: con Art Gallery e grandi pittori si anima il borgo

Porto Rotondo: con Art Gallery e grandi pittori si anima il borgo
Porto Rotondo: con Art Gallery e grandi pittori si anima il borgo
Laura Scarpellini

Pubblicato il 25 luglio 2020 alle 11:10

condividi articolo:

Olbia, 25 nluglio 2020 - Porto Rotondo è quel delizioso borgo di Olbia in cui la cultura pare essere il volano dell'economia turistica. Da qualche giorno ha aperto i battenti la Porto Rotondo Art Gallery in Piazzetta San Marco. Qui troveranno la giusta collocazione artisti che stanno a rappresentare stili e caratteristiche accomunati dalla grande passione per l'estro e l'arte.

La mostra fortemente voluta dal conte Luigi Donà delle Rose insieme al figlio Leonardo con la sua Fondazione Porto Rotondo, vuole essere un segnale forte della presenza sul territorio di questo borgo culturale. Ma questo è solo il preludio di un'estate all'insegna dell'arte a Porto Rotondo.

Sabato 1 agosto dalle 18.00 alle 24.00, Porto Rotondo si vestirà di Arte. Il borgo olbiese si animerà con “PortoRotondo - Le quai des Artistes” L’approdo degli Artisti, IV Edizione 30 artisti esporranno le loro opere tra le vie e le piazzette del borgo e lo abbracceranno in un itinerario artistico.
L’evento promosso e voluto dal Centro Commerciale Naturale Porto Rotondo, in particolare dal suo presidente Marcello Lombardo, in collaborazione con l’Associazione culturale OlbiaPulse/Spazio Arte, curatore Aldo Manzanares, ha lo scopo di offrire agli appassionati d’arte o ai semplici visitatori una vetrina sulla arte contemporanea e le tendenze artistiche in Sardegna, nella cornice di uno dei luoghi più suggestivi ed esclusivi del turismo sardo e nello stesso tempo dare la possibilità al pubblico di interagire con gli artisti e le loro opere.

Un appuntamento con l’arte arrivato alla sua 4^ edizione che quest’anno, per il sostegno di alcuni tra i pionieri di quello che è oggi Porto Rotondo avrà sicuramente una svolta e parteciparvi sarà sempre più ambito."Gli artisti che espongono a Porto Rotondo sono speciali. Sono artisti che hanno l’arte che gli scorre nelle vene e non hanno paura di sobbarcarsi ore di viaggio. Provengono da tutta la Sardegna e non si risparmiano nel trasportarsi tele e cavalletti da collocare nelle vie, e nelle suggestive piazzette di Porto Rotondo.

Il borgo olbiese è tutto pedonale e stare sotto il sole di agosto richiede davvero una grande passione per il proprio estro". Così ci parla Aldo Manzanares che è il curatore della mostra d'arte."Anche gli artisti sono divisi in classi, ci sono quelli che preferiscono farsi spennare pagando fior di quattrini per una foto con una celebrità, o per una recensione del critico d’arte del momento che ne elogi doti e virtù paragonandolo artisticamente a famosi artisti, o richiamando la sua pittura agli stessi, e poi ci sono quelli con la puzza al naso che espongono in prestigiose gallerie sempre pagando fior di quattrini che non si muovono da casa ma hanno dei prestigiosi curricula. Infine ci sono quelli che vengono a Porto Rotondo ormai navigati, che questi pseudo percorsi artistici li hanno già compiuti, e sono stanchi di pagare. Ormai non hanno paura ne del giudizio della gente ne della fatica, ma amano confrontarsi con il pubblico. Io mi rivolgo a questi".

Un dato confortante su questo piccolo angolo di paradiso e che rispetto alle altre località della Sardegna, Porto Rotondo possa contare sulle presenze degli italiani che non hanno voluto rinunciare a tornare nelle proprie case di villeggiatura, andando a consolidare lo zoccolo duro vacanziero di questa realtà gallurese. Anche se mancano gli stranieri in vacanza quest'anno a Porto Rotondo, a quanto pare si è riusciti ad attutire il colpo.Ma ecco che l'arte prende il suo spazio, e il borgo olbiese offre uno scenario indimenticabile , degna cornice ad eventi di grande spessore culturale.

"L'85% degli artisti presenti hanno fatto liceo artistico o l'Accademia delle belle arti, e vantano un'intensa attività espositiva in Italia e all'estero. Non mancano nei loro percorsi personali premi e riconoscimenti, e alcuni sono insegnanti d’arte.Poi abbiamo il 15 per cento di loro che sono dei veri e propri talenti autodidatti o esordienti. Proprio come è nella tradizione dell’associazione, si vuole promuovere al meglio i nuovi talenti.Nicola Nanni è il più giovane e ha solo 18 anni, - prosegue Aldo Manzanares , -frequenta il 4° liceo artistico, e ha uno stile pittorico che piacerà sicuramente ai teen ager. Alcuni artisti producono delle opere veramente originali e uniche, come la pietra scultura che recita l’avemaria di Vecenslao Mascia, le geometrie cromatiche con materiale di riuso di Agostino Melis, o in plastica di Shamtam Shakeel vincitore della passata edizione. Le bellissime fotografie di Bruno Ladu o il realismo pittorico di Giovanni Pisano e via via tutti gli altri".

Troveranno spazio nella mostra-evento tanti stili pittorici: dal figurativo, all' informale, dal iperrealismo all’astratto, dal concettuale al materico, oltre a sculture, ceramiche, fotografiee tanto altro ancora.Alcuni artisti li vedremo esporre anche delle t-shirt abbinate alle loro opere, mentre altri si cimenteranno nella pittura dal vivo. Carlo Pietro Sokinas, Parry Pitzy Pitzianti, Nicola Nanni li potremo ammirare su supporti digitali, a dimostrazione dell'arte che si proietta sempre più spesso, verso il futuro prossimo.

Una giuria composta dal Conte Luigi Donà dalle Rose, dallo scultore Emanuel Chaplain, dalla signora Pai Hruska, dall’assessore alla cultura, del Comune di Olbia Sabrina Serra e dal curatore della mostra Aldo Manzanares, sceglierà tra le opere in mostra, un artista e una sua opera che verrà ospitato nella nuova e prestigiosa “PortoRotondo Art Gallery” , partner dell’evento, in piazzetta San Marco.

La premiazione avverrà alle ore 23.30 in piazzetta San Marco.
A tutti gli artisti in mostra verrà rilasciato un attestato di partecipazione in firma autografa del Conte Luigi Donà dalle Rose.

Espongono:Tino Cavagnoli, Dody Art, Mario Biancacci, Francesca Patteri,
Maria Sulas,Lidia Tangianu,Emanuela Giacco,Stefano Linzas, Vecenslao Mascia,Bruno Ladu, Massimo Littera - Exclusive Lux, Shamtam Shakeel Aldo Manzanares, Patry Pitzy Pitzianti, Gigi Musa, Piero Masia, Giusi Delogu, Carlo Solinas, Agostino Melis, Sandro Marchi,Vanni Rocca, Fabio Fadda, Vittoria Loi, Giovanni Pisanu, Silvia Gin, Antonello Cosseddu, Gianni Mattu, Lucia Canu, Nicola Nalli, Antonietta Zizi, Anelise Lami,Michele Mitch Porcheddu.

In un mondo culturale che risulta essere sempre più orientato verso una globalizzazione in cui si va perdendo il contatto diretto con l'artista, occasioni come questa invece ci permettono di entrare in contatto con l'anima di coloro che dell'arte ne hanno fatto la loro espressione di vita.

Eventi dunque da non perdere nelle prossime sere d'estate a Porto Rotondo. Una stagione questa che ricorderemo per molti motivi tra cui, l'aver trascorso momenti unici nelle stradine e piazzette di Porto Rotondo.

Olbia

Olbia