domenica, 14 agosto 2022

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Pasquetta all'insegna della musica e del cibo: ecco i dettagli

Pasquetta all'insegna della musica e del cibo: ecco i dettagli
Pasquetta all'insegna della musica e del cibo: ecco i dettagli
Olbia.it

Pubblicato il 11 marzo 2016 alle 12:33

condividi articolo:

Arzachena, 11 Marzo 2016 -Il Comune di Arzachena punta sulla località di Cannigione per il via a Pasquetta del piano dei grandi eventi 2016. L’amministrazione comunale e la società Noi Dui, di Gian Mario Fresi e Giuseppe Bulciolu, collaborano per la prima volta per Cannigione in Festival, in agenda il 28 marzo, dalle 13. Musica, cabaret, gastronomia, giochi per bambini e personaggi noti al grande pubblico della televisione italiana saranno protagonisti. Sul palco si alterneranno i cantanti Francesco Baccini, Gatto Panceri e Pago, l’ex vocal coach della trasmissione Amici, Luca Jurman, e il nuovo talento sardo della canzone Mario Garrucciu, finalista del programma X Factor 2014. Risate assicurate con gli intervalli comici del cabarettista di Zelig Paolo MigoneLo scorso anno la scelta è ricaduta su un unico artista: Cristiano De Andrè. – spiega l’assessore allo Spettacolo Alessandro Malu – Stavolta, vista l’ottima proposta ricevuta, abbiamo pensato alla Pasquetta come a un’intera giornata di festa adatta a diverse fasce di età. Giovani e famiglie, in particolare, troveranno nella splendido borgo sul mare l’atmosfera adatta per trascorrere la Pasqua».L’investimento di fondi comunali deve, il più possibile, coinvolgere e soddisfare un’ampia fascia di popolazione. Molto importante sarà anche l’aspetto culturale e gastronomico dell’evento. «In appositi stand saranno preparati e cucinati dal vivo il “pane delle feste” e le formaggelle, dolce tipico gallurese della Pasqua. – interviene l’assessore al Turismo Gianni Baffigo – Racconteremo come si fanno e perché. I nostri eventi devono divulgare le tradizioni popolari arzachenesi tra i tanti visitatori italiani e stranieri attesi a Cannigione. Strutture ricettive, bar, negozi, ristoranti e pizzerie e tanti servizi sono già operativi per il via alla stagione turistica. Anche i siti archeologici sono aperti e fruibili da oggi e durante tutte le festività dalle 9 alle 16.30».