domenica, 07 marzo 2021

Informazione dal 1999

Olbia, Abbanoa: arrivano nuove apparecchiature nelle condotte cittadine

L’obiettivo è di rendere l’intero sistema più efficiente grazie all’installazione di valvole elettroniche

Olbia, Abbanoa: arrivano nuove apparecchiature nelle condotte cittadine
Olbia, Abbanoa: arrivano nuove apparecchiature nelle condotte cittadine
Olbia.it

Pubblicato il 18 gennaio 2021 alle 11:14

condividi articolo:

Olbia. La rete idrica necessita di una continua manutenzione e aggiornamenti tecnici. Il  fine di tali interventi è quello di  garantire un servizio costante adatto alle esigenze cittadine, nel rispetto dei parametri qualititivi.

Il prossimo  18 gennaio 2021, i tecnici di Abbanoa installeranno delle nuove apparecchiature nelle condotte di via D’Annunzio e via Magenta: nel dettaglio, saranno posizionate delle saracinesche per il sezionamento delle reti idriche. I lavori saranno eseguiti dalle 8.30 alle 16: in questa fascia oraria sarà necessario sospendere l’erogazione idrica nelle vie Aldo Moro, dei Lidi e traverse.

Si tratta di un’attività legata all’ingegnerizzazione delle reti con l’obiettivo di rendere l’intero sistema più efficiente grazie all’installazione di particolari apparecchiature che consentono di gestire portate e pressioni tramite valvole elettroniche di regolazione. La città di Olbia è tra i primi 30 Comuni dell’intera Isola dove si sta applicando questa soluzione rivoluzionaria che consente di aggredire le situazioni di criticità eliminando le cause alla radice.

La rete idrica cittadina sarà divisa in dodici distretti idraulici. Ognuno avrà una propria regolazione in base alle reali esigenze di portate e pressioni. Non solo: la distrettualizzazione delle reti, in casi di guasti, consente di isolare la sola zona interessata senza creare disservizi nel resto del centro abitato. Tutto questo grazie all’installazione di particolari apparecchiature la cui installazione è in corso.

Nei mesi scorsi i 140 chilometri di reti presenti nel territorio di Olbia sono stati interessati da una particolare campagna di monitoraggio con verifiche dei consumi notturni e diurni nei serbatoi e l’installazione di strumentazioni all’avanguardia negli snodi principali del sistema idrico. Terminata la campagna di monitoraggio è seguita la "diagnosi", ovvero la definizione delle criticità e delle cause di malfunzionamento della rete, con successivi rilasci di prescrizioni sempre più evolute e dettagliate per le soluzioni tecniche ottimali da adottare, tra le svariate combinazioni possibili (installazione di valvole regolatrici, sostituzione delle condotte, etc.), al fine di efficientare la rete dal punto di vista idraulico, energetico e gestionale.