venerdì, 22 ottobre 2021

Informazione dal 1999

Sport, Altri Sport

Il campione olbiese Alex Indragoli vince l'oro all'Open Water Challenge di Oristano

Ottime prestazioni anche per l'olbiese Marco Canu

Il campione olbiese Alex Indragoli vince l'oro all'Open Water Challenge di Oristano
Il campione olbiese Alex Indragoli vince l'oro all'Open Water Challenge di Oristano
Patrizia Anziani

Pubblicato il 13 ottobre 2021 alle 19:30

condividi articolo:

Olbia. Grande soddisfazione per il pluricampione sportivo olbiese Sandro Indragoli, meglio conosciuto con il nome di Alex. L'atleta viareggino di nascita, ma ormai residente a Olbia da oltre 30 anni, nel corso degli anni ha gareggiato in diverse specialità sportive raggiungendo ottimi livelli nel ballo, beach tennis,  squash, ma anche ciclismo su strada, pista e mountain bike, e poi canoa, kayak ed infine il sup. Alex da sempre ama mettersi in gioco con nuove sfide sempre costellate di nuove vittorie e con quest'ultima specialità sportiva, il sup,  anche quest'anno ha preso parte al Wing & Paddle Festival di Torregrande, in Provincia di Oristano. Una manifestazione sportiva interamente dedicata alle tavole da surf e sup che ha richiamato migliaia di partecipanti e appassionati da tutta la Sardegna.

  Alex Indragoli lo scorso 11 ottobre si è impegnato nella stessa specialità Paddle Surf, nella quale l'atleta a 360 gradi già nel 2019 si era classificato primo nella competizione Tharros Cruising long distance sup dell'Open Water Challenge di Oristano.

L'imbattuto Alex si è nuovamente aggiudicato il primo posto assoluto nella classifica. Gli otto chilomentri dell'Open Water Challenge quest'anno, a causa del vento, sono stati affrontati con partenza da Torregrande in direzione dell'antica città di Tharros, area archeologica posta all'estremità meridionale della Penisola del Sinis.  Il percorso si è quindi concluso proprio davanti alle bellezze di una delle più rilevanti e affascinanti eredità archeologiche del Mediterraneo.  "Una vittoria dal sapore storico". Così Alex Indragoli ha scherzosamente dichiarato riguardo al suo nuovo importante risultato.

"Quest'anno, a causa del vento, gli organizzatori hanno disposto la linea d'arrivo dell'Open Water Challenge al contrario, ovvero presso le rovine di Tharros, e la suggestione è stata veramente incredile. È stata una partenza, dove tutti siamo rimasti concentrati sullo start e nel finale, dopo il traguardo abbiamo potuto contemplare le bellezze di questo scorcio di Sardegna". Questo il commento finale di Alex Indragoli riguardo all'ennesima e non scontata vittoria, il campione olbiese ha infatti gareggiato con tenacia e spirito sportivo affrontando molti atleti più giovani di lui. Tra questi merita sicuramente una nota d'onore anche un altro olbiese:  Marco Canu. Il 42enne si è classificato 9° assoluto nella 'Open Water Challenge, mentre è arrivato secondo alla competizione Air sup.