Sunday, 26 May 2024

Informazione dal 1999

Politica

Golfo Aranci, terremoto politico: parlano i consiglieri Langella, Feola e Romano

Di seguito il comunicato condiviso

Golfo Aranci, terremoto politico: parlano i consiglieri Langella, Feola e Romano
Golfo Aranci, terremoto politico: parlano i consiglieri Langella, Feola e Romano
Olbia.it

Pubblicato il 05 April 2023 alle 17:24

condividi articolo:

Golfo Aranci. "I Consiglieri Alessandra Feola, Giuseppe Langella e Luigi Romano interrompono il silenzio sulla crisi aperta dal Sindaco di Golfo Aranci attraverso un comunicato condiviso", la nota dopo il terremoto politico dei giorni scorsi.

“Ribadiamo con forza il nostro impegno nei confronti dei cittadini che hanno eletto una maggioranza espressa da un movimento civico che si impegnava in un progetto di continuità con i traguardi della precedente amministrazione. Il nostro unico intendimento è stato quello di aver portato all’attenzione del Consiglio, con un atteggiamento propositivo e senza alcuna accusa, ragionamenti già discussi in maggioranza, con il solo obbiettivo di ottenere la presa di impegni formali alla risoluzione di questioni ferme da troppo tempo, senza mai mettere in discussione il proseguimento del mandato del Sindaco. Infatti l’interesse principale è sempre stato quello di garantire la continuità del progetto politico e lo sviluppo del programma per il quale la nostra amministrazione ha avuto mandato” dichiarano i consiglieri comunali Langella, Romano e Feola.

“Non è stata fatta alcuna azione che ha danneggiato l’amministrazione” – proseguono i tre consiglieri golfarancini – "in quanto Langella e Romano hanno approvato il bilancio garantendo la continuità amministrativa (ndr Feola assente per motivi personali) auspicando il cambio di passo necessario richiesto e condiviso da gran parte dei sostenitori del Gruppo Progetto Golfo Aranci - Rudalza, e hanno esplicitato, seppur non all’ordine del giorno, la fiducia nei confronti del Sindaco Mulas. Per questo motivo continueremo a portare all’attenzione della massima assemblea cittadina, e all’interno della maggioranza della quale facciamo parte, le proposte del programma politico per il quale siamo stati votati e le richieste di aiuto che la comunità manifesta ormai da tempo".

“Vogliamo – concludono Langella, Romano e Feola - che sia chiaro il nostro disappunto verso l’azione condotta dal Sindaco che ha deciso unilateralmente di azzerare la giunta e le deleghe ai consiglieri, una scelta rimasta senza una spiegazione accettabile, anche dopo l’ultima riunione di maggioranza, che non guarda certo al progetto politico e alla volontà del paese che è stata alla base della nostra elezione. Auspichiamo che il Sindaco non cercherà di far credere ai golfarancini che la responsabilità delle inadempienze e il mancato raggiungimento degli obiettivi siano colpa degli assessori Langella e Romano. In merito alla conferma degli Assessori Prontu e Corso auguriamo loro un buon lavoro, auspicando per il bene della Comunità che la prossima Giunta possa dare quelle risposte sinora mancate e che alle porte della stagione non possono più essere rimandate".