sabato, 23 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Gimmy Edil: da attore nel Kosovo in guerra ad imprenditore affermato in Sardegna.

Gimmy Edil: da attore nel Kosovo in guerra ad imprenditore affermato in Sardegna.
Gimmy Edil: da attore nel Kosovo in guerra ad imprenditore affermato in Sardegna.
Olbia.it

Pubblicato il 11 giugno 2015 alle 13:08

condividi articolo:

"Quiapprezzano me ed il mio lavoro, non potrei pensare di andar via e tutto mi fa sentire bene, i paesaggi come i profumi di questa terra. Ciò che sono diventato lo devo a tutte quelle persone che, durante il mio primo periodo in Sardegna, mi hanno aiutato e accolto per quello che valgo, senza pregiudizi."

Vegim Thaqi, noto da tutti ad Olbia col nome di Gimmy, origine Kosovara e classe '83, acirca 10 anni dal suo arrivo in Italia, da 8 ad Olbia, si ritrova oggi ad esser considerato uno degli impresari edili più affermati del Nord Sardegna.

Arrivato nel 2005 a Bresciaper una visita ad alcuni amici, con curriculum e formazione da attore di altissimo livello, figlio d'arte, si innamora del Bel Paese e decide di lasciar tutto e trasferirsi per coltivare quella che sin da piccolo è stata la sua passione: l'edilizia. I suoi 9 fratelli, impegnati da anni nello stesso settore ma prevalentemente in Germania, lo spinsero a riflettere sulle difficili condizioni che avrebbe trovato in Italia, ben diverse da quelle del nord Europa. Spinto dalla sua passione, il giovanissimo Gimmy iniziò a lavorare come operaio carpentiere per poi ritrovarsi a dirigereunasquadra di 5 persone in pochi mesi.

Quando raggiunse la maggiore età, il giovane Vegim, vinse un concorso per giovani aspiranti attori tra 5.000 partecipanti venendo ammesso alla prestigiosa Università teatrale di Pristina aperta a soli 8 posti ogni anno, subito dopo Gimmy passò le selezioni per il gruppo teatrale a sostegno dell'esercito, mesi su e giù per il Paese per sostenere le truppe in Guerra ('96-'99). Fu proprio la Guerra che segnò la sua svolta, una esperienza che lo segnòe che lospinse ad intraprendere una svolta, una cicatrice che lo ferìerafforzòallo stesso tempo.

"... quando iniziai a lavorare,imparai in fretta il mio mestiere che oggi mi mantiene, non ho nessun rimpianto, il teatro rimane una passione, ma ora la mia vita è nel lavoro che faccio. Le offerte di lavoro e le grandi opportunità all'estero non son mancate, ma questa è ormai la mia terra."

Da affermato attore in periodo di guerra ad operaio nel nordItalia, nel 2007 Gimmy scopre la Sardegna e rimane incantato, un'amore a prima vista che li diede la spinta decisiva:

"Una cosa che mi ha sempre colpito e che mi ha fatto stabilire qua è lasincerità delle persone, mi è sempre stato detto ciò che pensavano, molti di loro si sono ricreduti vedendomi lavorare. I pregiudizi esistevano è vero,decisi perciò di rispondere con i fattilavorando tutti i giorni per dieci- dodici oreper dimostrare la validità del mio lavoro. Devo ringraziare tanti Sardi per il mio successo, non fosse stato per loro oggi non sarei qui. Ad Olbia, ho scoperto il vero significato dell'amicizia. Da alcuni ho imparato che, per affermarsi nel tempo, alcune volte occorre lavorare ed impegnarsi anche senza un torna conto, pur di dimostrare serietà, puntualità, affidabilità. Questa è la filosofia della Gimmy Edil e dei suoi dipendenti."

Per maggiori info visita la pagina GIMMY EDIL