martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cultura, Olbiachefu

Est Nadale cando - poesia di Vanna Sanciu

Est Nadale cando - poesia di Vanna Sanciu
Est Nadale cando - poesia di Vanna Sanciu
Vanna Sanciu

Pubblicato il 25 dicembre 2020 alle 18:49

condividi articolo:

Olbia, 25 dicembre 2020 - "Est Nadale cando" è stata scritta in questo Natale molto diverso da tutti quelli precedenti: un Natale con zone rosse e arancioni, vissuto in piena pandemia, per tanti di noi nel dolore per la perdita di amici e parenti che sono stati sconfitti dalla malattia, per altri nella lotta per contrastare gli effetti del virus. Tanti, troppi, vivono in ristrettezze economiche a causa della perdita del lavoro. Eppure, nonostante tutto, il miracolo si ripete, e quest’anno più che mai ognuno di noi cerca di riflettere sul significato profondo di questa festività, ovvero su quello spirito di condivisione, di solidarietà che in quest’occasione ci ricorda la bellezza e la gioia del donare. Con questo spirito vi dono questa poesia.

Est Nadale cando…

Est Nadale cando

ti frimmas a cumprèndere

chie est divessu dae te

comente chi siat una parte de te.

Est Nadale cando

de su ch’as

nde das azigu

a chie no at nudda,

mancu caentu.

Est Nadale cando

resessis a perdonare

chie at pensadu solu a isse

e t’at dadu dispiaghere.

Est Nadale cando

cumprèndes sas làcanas tuas

e chircas sa lughe in s’iscuru

de custu tempus malàidu e traitore.

Est Nadale cando

pensas a chie est sufrende pius de te,

a chie si ch’est andadu

chen’ un’abbratzu

a chie non b’at imbetzadu.

Est Nadale tando, cando

in sos pensamentos de amore

chi nos imboligant su coro,

e suta chelos de paghe,

miramus s’istella

chi nos mustrat caminos

de infinidade.

Vanna Sanciu

Terranoa, sa vizìlia de Nadale 2020

Traduzione

È Natale quando…

È Natale quando

ti fermi per capire

chi è diverso da te

come se fosse una parte di te.

È Natale quando

doni un po’ di ciò che hai

a chi non ha niente

nemmeno un po’ di calore.

È Natale quando

riesci a perdonare

chi è stato egoista

e ti ha fatto soffrire.

È Natale quando

riconosci i tuoi limiti

e cerchi la luce nel buio

di questo tempo malato e traditore.

È Natale quando

pensi a chi sta soffrendo più di te,

a chi se n’è andato

senza un abbraccio,

a chi non è arrivato alla vecchiaia.

È Natale allora, quando

nei pensieri d’amore

che ci avvolgono il cuore,

sotto cieli di pace,

ammiriamo la stella

che ci indica i sentieri

dell’infinito.

©Vanna Sanciu

Cultura

Cultura