Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Generale, Salute

A La Maddalena prende il via lo screening mammografico

La SSD di Diagnostica, che comprende anche la Radiologia dell’isola, sarà guidata dal dottor Nicola Piredda

A La Maddalena prende il via lo screening mammografico
A La Maddalena prende il via lo screening mammografico
Olbia.it

Pubblicato il 17 June 2024 alle 10:40

condividi articolo:

La Maddalena. Prenderà il via nei prossimi giorni a La Maddalena l’attività di screening mammografico che verrà svolta nell’ospedale Paolo Merlo. Lo comunica la Direzione Aziendale della Asl Gallura che ha provveduto a redistribuire gli incarichi di responsabilità delle strutture semplici del presidio isolano. Sarà il Dottor Nicola Piredda a guidare la Struttura Semplice Dipartimentale di Diagnostica, che comprende anche la Radiologia di La Maddalena. Il Dirigente Medico, già riferimento per lo screening mammografico a Olbia, ha prontamente impostato il programma di screening anche a La Maddalena.

"Desidero ringraziare la Direzione dell’Asl Gallura per la fiducia riposta nell’avermi conferito l’incarico di dirigere la Struttura Semplice Dipartimentale di Diagnostica – dichiara il Dottor Piredda – e in collaborazione con la Dottoressa Vanina Rognoni e il Dottor Pietro Fortuna stiamo vagliando diverse soluzioni per continuare a garantire una corretta gestione dell’emergenza-urgenza e ottimizzare i flussi di lavoro migliorando l’accessibilità ai servizi radiologici".

Il primo obiettivo a breve termine è la riapertura dello screening della mammella, di cui già il dottor Piredda si occupa per le sedi di Olbia e Tempio Pausania, promuovendo l’importanza della Prevenzione e della Diagnosi precoce anche attraverso campagne informative e di sensibilizzazione, mettendo a disposizione la sua esperienza formativa acquisita presso il centro di eccellenza Senologica (Breast Unit) di Ravenna, in Emilia Romagna. "Stiamo inoltre lavorando con la Direzione – aggiuge il Direttore della SSD di Diagnostica – per attuare programmi per l’abbattimento delle liste d’attesa, ottimizzando l’uso delle risorse ospedaliere per far fronte alla carenza di personale sanitario e offrire un servizio di alta qualità senza compromettere la sicurezza e l’efficacia delle cure".

"Sono soddisfatta dell'avvio lavori da parte del collega Piredda e fiduciosa in un’ottimizzazione delle risorse e in una proficua collaborazione tra presidi aziendali al fine di soddisfare i bisogni di salute del nord Gallura", afferma la Dottoressa Vanina Rognoni, Responsabile dell’unità di Medicina Multidisciplinare del Paolo Merlo e di recente incaricata dalla Direzione Aziendale quale temporaneo sostituto del Dottor Luca Pilo a capo della Direzione Medica di Presidio. "Come condiviso con il collega, obiettivi primari insieme al programma di screening sono il mantenimento dei LEA nell'ambito dell'emergenza-urgenza e l'abbattimento delle liste d'attesa. L’attività del dottor Piredda – prosegue la Dottoressa Rognoni – si inserisce nel progetto di risposta ai bisogni di salute identificato col piano aziendale e che vede una sempre più stretta collaborazione tra ospedale e territorio, utilizzando al meglio le risorse disponibili".