sabato, 15 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Sardegna, 4 milioni di euro per le compagnie barracellari

Sardegna, 4 milioni di euro per le compagnie barracellari
Sardegna, 4 milioni di euro per le compagnie barracellari
Olbia.it

Pubblicato il 27 dicembre 2020 alle 16:19

condividi articolo:

Cagliari, 27 dicembre 2020 - I barracelli sardi rappresentano un presidio prezioso di legalità nelle nostre campagne. Vantano una storia antica che affonda le proprie radici fin dal periodo giudicale. Costituiscono un importante presidio per la difesa e la tutela del territorio, la protezione delle aziende agricole, la prevenzione degli incendi, i furti e gli atti vandalici.

Il Presidente della Regione Christian Solinas ha reso nota la delibera con la quale le compagnie barracellari, che si sono particolarmente distinte sul campo nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2019 e il 30 settembre 2020, avranno un premio per il 2020. La giunta regionale, su proposta dell’assessore degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica, Quirico Sanna, ha approvato la ripartizione dei premi, per l’importo complessivo di 1.668.100.

"Lo stanziamento complessivo destinato alle compagnie barracellari ammonta a 4.000.000,00 di euro per il pagamento del contributo forfettario annuo per le spese generali, l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, l'equipaggiamento e le attrezzature, di cui l’importo di 1.668.100,01 sarà distribuito fra le compagnie barracellari meritevoli. La platea dei beneficiari è stata ampliata, modificando il punteggio minimo, necessario per accedere al premio, portandolo da 24 a 20 punti", ha spiegato Solinas.

La delibera prevede alcune premialità, che valutano, tra l’altro, i luoghi in cui operano le compagnie, le ore di servizio prestato, i rapporti informativi sull’attività svolta, stilati dalle autorità comunali, forestali e di pubblica sicurezza, e i servizi effettuati in forma associata.

"Le valutazioni delle autorità forestali - sottolinea l’assessore Sanna - tengono conto della qualità del servizio in situazioni di criticità elevata, specialmente della partecipazione o meno delle compagnie barracellari alle campagne antincendio. Nel solco di questa tradizione nel 2020 sono state costituite due nuove compagnie barracellari di Ollastra e Tadasuni".