giovedì, 28 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Sport

Rally mondiale: ecco gli equipaggi della Porto Cervo Racing

Rally mondiale: ecco gli equipaggi della Porto Cervo Racing
Rally mondiale: ecco gli equipaggi della Porto Cervo Racing
Olbia.it

Pubblicato il 07 giugno 2017 alle 13:58

condividi articolo:

Olbia, 07 giugno 2017 - Il fiorentino Tommaso Ciuffi navigato da Nicolò Gonella sarà il pilota della penisola che correrà al Mondiale Rally Italia Sardegna con i colori della Porto Cervo Racing. Il giovane equipaggio su Peugeot 208, Team Munaretto, debutta nella gara su sterrato, dopo un inizio di stagione formidabile con già dieci rally all’attivo, recentissimi il Rally del Taro e il Trofeo Peugeot France.

In vista degli impegni 2017 il driver 23enne, figlio d’arte di Paolo Ciuffi, che con la sua Scuola di pilotaggio D6 è un’autorità italiana in tema di sicurezza stradale, ha collaudato la Peugeot 208 durane le ricognizioni e sfoggiato la nuova livrea targata Porto Cervo Racing Team, in collaborazione con la Jolly Racing Team, concentrandosi soprattutto sul ritrovarsi a proprio agio con la guida, nell'abitacolo e nel feeling con la potente vettura. L'esordio è previsto per domani, primo round del Mondiale Italia Sardegna.

La partnership al fianco della scuderia gallurese ha i colori della sicurezza stradale, tanto cara a Paolo Ciuffi e alla Porto Cervo Racing che sul tema, insieme conducono una campagna di sensibilizzazione che ha raggiunto e coinvolto molti ragazzi delle scuole isolane.

Tommaso Ciuffi commenta così il pre gara: “mi sento motivato per questa nuova avventura. Lo scorso anno abbiamo maturato esperienze importanti e ci torneranno utili. In ogni caso, la sfida è ancora più complessa a tutti i livelli, l'ennesima bella prova di una carriera automobilistica che speriamo ci porti ancora dei risultati positivi che ripaghino gli sforzi di chi ci sostiene e il calore degli appassionati che ci seguono. In primis ringrazio mio padre e la sua scuola D6, devo a lui la possibilità di guidare così, ringrazio la mia città Firenze che mi ha appoggiato e la scuderia Porto Cervo Racing, avere il loro sostegno qui è importantissimo”.

La partecipazione di Tommaso e Paolo Ciuffi al Mondiale ci consente di portare il messaggio sulla sicurezza anche nei rally in cui non siamo direttamente organizzatori - dice il presidente della scuderia Mauro Atzei-. Paolo Ciuffi, della guida sicura, ha fatto un mestiere e riesce ad aiutare i giovani a essere più prudenti, aderisce e si fa paladino della campagna promossa da Porto Cervo Racing sulla sicurezza stradale con determinazione e senso pratico. Il suo modo di passare il messaggio è straordinario e contagioso, siamo molto orgogliosi di collaborare con lui e di vedere che Tommy è il suo primo sostenitore e seguace, il Team inoltre vuole dare una mano ai giovani. La scuderia lavora per far crescere le sue giovani promesse: Maddalena Mureddu, Manuel Ippolito, Fabio Salis che prosegue la sua avventura nella tappa sarda del Mondiale. Importanti novità ci saranno anche per altri ragazzi del team come Marco Demontis, Gianni Deriu, Michele Liceri, Luca Aisoni, Cristian Uscidda, Nicole Grosso, Danilo Mereu, Francesco Maricosu e Paolo Angius solo per citarne alcuni, senza tralasciare tutti gli altri associati a cui è dedicata la massima attenzione”.

Fabio Salis e Tore Giulio Mendola, anche loro al via del Rally Italia Sardegna con livrea Porto Cervo Racing.Fabio Salis reduce dalla vittoria al Rally del Matese in coppia con Maurizio Diomedi leggerà le note a Fabrizio Arengi Bentivoglio su Peugeot 208T16 R5. “E’ una gara difficile – dice Fabio Salis durante le ricognizioni – il nostro obiettivo sarà sicuramente quello di puntare al traguardo senza prenderci troppi rischi”.

Pronto a dare battaglia sugli sterrati galluresi, a raggiungere il primo posto tra i sardi, anche un altro co-pilota Porto Cervo Racing: su Ford Fiesta WRC, Tore Giulio Mendola siederà accanto a Paolo Liceri. "Essere il primo equipaggio sardo a correre con una WRC alla tappa mondiale – dice Mendola per noi è come realizzare un sogno, sarà importante non commettere errori”.