mercoledì, 12 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Perseguita ragazza controllandola con GPS: 30enne denunciato

Perseguita ragazza controllandola con GPS: 30enne denunciato
Perseguita ragazza controllandola con GPS: 30enne denunciato
Olbia.it

Pubblicato il 13 aprile 2021 alle 16:23

condividi articolo:

Cagliari. Fine di un incubo per una ragazza cagliaritana di 28 anni perseguitata in vari modi da un giovane di 30 anni e costretta a rivolgersi alla Polizia di Stato. I fatti andavano avanti dalllo scorso mese di settembre. Un giovane di 30 anni, originario di Caltanisetta, una volta tornato a Cagliari per motivi di lavoro aveva cominciato a pedinare e tempestare di messaggi sui social la giovane conosciuta 15 anni prima nel corso di un campo estivo in Sardegna.  Inutili i rifiuti da parte della giovane. Dopo inseguimenti e appostamenti anche sotto casa di lei, l'uomo era anche riuscito a sistemare un gps nell'auto della 28 enne convito che prima o poi lei avrebbe lasciato il suo attuale compagno. Alla donna non è rimasto che porre fine alla questione rivolgendosi alla Polizia di Stato.  A quel punto gli investigatori della Squadra Mobile, hanno appurato tutte le circostanze in collaborazione con i colleghi di Caltanissetta. Per il 30enne è scattata l'ordinanza cautelare di  divieto di avvicinamento a meno di 300 metri, con la prescrizione di non comunicare in alcun modo con la vittima.  Il caso è stato raccontato da L'Unione Sarda. L'uomo, pur ricevendo l'ammonimento ha continuato a seguire e ad appostarsi sotto l'abitzione della donna. A seguito di ulteriori indagini il GIP di Cagliari ha emesso la misura cautelare a carico del 30enne che ora è indagato per atti persecutori e violazione dell'ammonimento del Questore.