domenica, 17 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia,i ragazzi dell'Istituto Agrario puliscono l'Isola della Lepre.

Olbia,i ragazzi dell'Istituto Agrario puliscono l'Isola della Lepre.
Olbia,i ragazzi dell'Istituto Agrario puliscono l'Isola della Lepre.
Vanna Sanciu

Pubblicato il 03 maggio 2017 alle 17:57

condividi articolo:

L'isola della Lepre, situata nell'ansa sud del Golfo di Olbia, è un luogo di una bellezza che mozza il fiato, un incanto in realtà offeso e sporcato da un'enorme quantità di rifiuti, presenti ormai da tantissimi anni. C'è voluta la buona volontà e l'energia dei giovani studenti dell'istituto Agrario di Olbia, che muniti di guanti, tute, bustoni e rastrelli hanno raccolto i rifiuti che sono stati ritirati a fine lavori dalla società De Vizia.L'isola è collegata alla terraferma da un istmo di terra battuta dove può passare abbastanza agevolmente anche un autoveicolo. E' situata nella zona di Mogadiscio, dove un tempo c'era la peschiera. Arrivando sull'isola, sulla destra si possono ammirare i fenicotteri rosa, a sinistra il porto e il panorama della città e di fronte, all'orizzonte, la regina delle nostre isole: Tavolara! Il progetto è stato elaborato in collaborazione con l'associazione culturale “Amistade”, all'interno di un programma di riqualificazione ambientale, guidato dal desiderio di riappropriarsi di un territorio suggestivo e ricco di fascino, ma fortemente degradato.

L’idea è nata da un’iniziativa degli studenti dell’Istituto Agrario "Amsicora", che hanno dedicato la mattina di ieri, martedì 2 maggio, e la mattinata odierna a ripulire l'area dall'enorme quantità di rifiuti, presenti ormai da decenni. I ragazzi oggi apparivano un po'stanchi, ma visibilmente soddisfatti del risultato. L’associazione Amistade, ha in programma per le prossime settimane un Reading letterario itinerante, nello splendido scenario dell'isola, un'occasione per riappropriarsi e riscoprire un territorio fino ad oggi poco frequentato dagli olbiesi. Il gruppo teatrale di Oschiri, “Mariposa”, leggerà alcuni brani liberamente tratti dal libro di Massimo Pittau, “Ulisse e Nausica in Sardegna, e dall’Odissea. Gli attori della compagnia teatrale logudorese, “Mariposa”, accompagnati dalle note di Francesco Pilu, musicista del gruppo dei " Cordas e Cannas", declameranno una selezione di brani, lungo il suggestivo percorso, accompagnati da pubblico e passanti. L’iniziativa, unica nel suo genere, mira a sensibilizzare e coinvolgere gli olbiesi, vecchi e nuovi, sulle immense potenzialità del nostro patrimonio ambientale.

Contatti:

Prof. Gianluca Corda Istituto Agrario “Amsicora” tel. 0789.26515 Mario Bua Presidente Associazione “Amistade” cell. 3494379662 Prof. Giampaolo Bua. Istituto Agrario “Amsicora” 347.2101334

[caption id="attachment_77471" align="alignnone" width="1280"] Olbia. L'Isola della Lepre vista dall'alto[/caption]

Cronaca

Cronaca